ASSEGNAZIONE GARE PER I LAVORI AL MONTE ECHIA.

Assegnazione gare per lavori Monte Echia, progetto di restyling facciate della Galleria Vittoria e rifunzionalizzazione edificio di proprietà comunale Cardinale Mimmi.

 

Nei giorni scorsi si è concluso l’iter amministrativo con cui si è provveduto ad assegnare le gare di tre interventi strategici per il rilancio della città di Napoli.

 

Nello specifico, è stata assegnata la gara per i lavori di sistemazione e riqualificazione del Belvedere di Monte Echia e realizzazione dell’impianto elevatore di collegamento con  Santa Lucia.

Il valore complessivo dei lavori di  completamento è di 2,5 milioni di euro.

 

La seconda gara assegnata riguarda l’affidamento della progettazione esecutiva per il restyling delle facciate della Galleria Vittoria. Nello specifico, l’intervento riguarda anche il fronte orientale attraverso il restauro dell’adiacente muro di sostegno di via Cesario Console (lato ascensore Anm, fino alla scalinata di accesso alla strada) e la relativa balaustra, per un importo complessivo di 1,6 milioni di euro. L’Intervento è stato approvato con la deliberazione n. 435 del 10 agosto 2017, all’interno dell’intervento complesso denominato “Riqualificazione degli edifici pubblici: interventi per la sicurezza, anche sismica, e per il risparmio energetico di immobili pubblici – sedi istituzionali e strutture monumentali.

 

Infine, la terza gara riguarda l’affidamento della progettazione esecutiva per la riqualificazione della struttura di proprietà comunale denominata Cardinale Mimmi, ubicata in salita Miradois. L’importo dei lavori, finanziati nell’ambito del PON METRO 2014/2020, è di 3,6 milioni di euro. Gli interventi prevedono una revisione funzionale dell’immobile, il completamento dell’adeguamento strutturale dell’edificio e sono finalizzati alla realizzazione di una struttura abitativa speciale rivolta alle famiglie disagiate, composte da piccoli nuclei, prevedendo prezzi contenuti e una soluzione abitativa che si caratterizza per la presenza di spazi e servizi comuni, funzionali alla socializzazione e all’aggregazione delle persone ospitate.

 

“Nel rispetto dei tempi concordati– afferma l’Assessore Piscopo -, stiamo procedendo a dare attuazione agli interventi programmati  attraverso un complesso di interventi che prevedono la rigenerazione di  punti strategici della nostra città, sia sotto il profilo storico culturale, che di dotazione di attrezzature comuni”.