Baccalà Fest di Paolo Gramaglia.

Paolo Gramaglia da Biancobaccalà per il BaccalàFest
Martedì 17 e Mercoledì 18 Aprile, alle ore 20:00, BaccalàFest, presso il ristorante Biancobaccalà.
L’evento vedrà la speciale partecipazione dello chef Paolo Gramaglia stella Michelin, patron del ristorante “
President” di Pompei che in occasione del BaccalàFest ha messo a punto uno speciale menù per gli ospiti
dell’evento a cui hanno aderito: Gianluca Eminente, Console dell’Islanda e titolare dell’azienda Unifrigo
Gadus s.p.a una delle maggiori aziende importatrici di baccalà nel mondo, Toti Lange, Presidente dell’
“Accademia Baccalajuoli” , Tommaso Esposito, Vice presidente dell’ “Accademia Baccalajuoli” nonché
giornalista enogastronomico e autore di pubblicazioni sull’argomento, ospiti del patron Nino De Filippo
patron del ristorante “Biancobaccalà”.
Di seguito il menù del BaccalàFest:
Entrèe:
Carpaccio di baccalà, lattuga di mare fritta, perle di lime e panna fermentata
—— § ——
Morbido di baccalà e uova di pesce volante, salsa di piselli con i suoi germogli e gamberi di nassa, polvere
di aragosta
——- § ——
Gnocchi di limone, ventricelli di baccalà e cicorietta
——- § ——
Cubo di baccalà, coulis di pomodoro corbarino, sfere di peperoncino, sfere di pomodoro giallo e basilico
——- § ——
Semifreddo a limone in acqua di arance e mousse al baccalà, cristalli di zucchero
Il costo del menù è di 50,00 € a persona
N.B.
L’invito agli addetti alla comunicazione sarà valido il giorno 17 Aprile alle ore 20:00 e avrà in programma
una visita allo stabilimento di “Bianco Baccalà” per illustrare le tecniche di lavorazione del baccalà e dello
stoccafisso.
Il Ristorante Biancobaccalà: pietanze d’autore e di lunga tradizione.
Alle spalle del noto ristorante trova spazio il laboratorio dedicato alla lavorazione del baccalà che conta su
una lunga tradizione che viene portata avanti dal lontano 1791.
Il ristorante ad oggi propone cucina improntata su uno degli ingredienti principali della cultura gastronomica
Napoletana che viene proposto in diversi modi, che siano fedeli alla tradizione o vengano rivisitati in chiave
innovativa usando solo ingredienti di alta qualità.
La particolarità che rende unico Bianco Baccalà è senz’altro l’unione tra la fase di lavorazione e di
degustazione.

Alberto Alovisi