CONTROLLI DELLA POLIZIA LOCALE NEI PUNTI DELLA MOVIDA CITTADINA

Gli Agenti della Polizia Locale di Napoli appartenenti all’Unita’
Operativa Chiaia hanno effettuato controlli nel Centro Storico
effettuando accertamenti presso diversi locali della movida ed il
particolare in via San Sebastiano hanno verbalizzato un locale che non
era munito dell’autorizzazione per l’attività di somministrazione come
bar con un importo della sanzione di €5000,00, in quanto gli uffici
competenti hanno ritenuto che la sua documentazione fosse irricevibile
per vizi correlati a pregresse irregolarità edilizie dell’immobile. In
via Placido una pizzeria è stata sanzionata per 52 mq di eccedenza di
occupazione di suolo rispetto a quanto autorizzato e per arredi non
previsti. In via Palladino un locale che diffondeva musica è stato
sanzionato per occupazione abusiva di suolo pubblico per 33 mq ed
arredi non previsti e perché non osservava la prescrizione dell’
impatto acustico di avere le porte chiuse con un importo di oltre
€1000,00 oltre la Cosap.
I controlli hanno riguardato anche il centro di Chiaia ed in Galleria
Umberto I è stata sospesa una serata di tango che si sarebbe dovuta
svolgere in Galleria e gli organizzatori erano sprovvisti
dell’autorizzazione per il pubblico spettacolo e per la diffusione di
musica e sono stati multati con un importo di € 1000,00.
I controlli sono continuati nella notte nei Baretti di Chiaia e due
locali, uno in via Bisignano ed un altro di recente apertura in via
Alabardieri sono stati verbalizzati perché non rispettavano le
prescrizioni dell’impatto acustico di diffondere musica con le porte
chiuse con un importo ognuno della sanzione di € 1000,00. In via
Toledo un outlet è stato sanzionato per mancanza di autorizzazione per
lo svolgimento dell’attività con un importo di € 5000,00.
In via Mergellina un mini market è stato multato per occupazione
abusiva di suolo pure nelle strisce di sosta a pagamento e per insegna
pubblicitaria abusiva con un importo di 586 euro oltre € 6.300,00 di
Cosap.
I controlli a contrasto dei parcheggiatori abusivi si sono svolti in
Cavalli di Bronzo, nelle strade limitrofe ai Baretti di Chiaia, come
via Carducci, via San Pasquale e Principessa Pignatelli, la Stazione
di Mergellina e via Marechiaro dove sono stati verbalizzati 8 soggetti
con la notifica dell’ immediato ordine di allontanamento ed il
sequestro di € 60,00 dei proventi dell’illecita attività.
I controlli in materia ambientale si sono concentrati in viale Gramsci
dove diversi studi professionali ed attività commerciali sono state
multate per mancata differenziata e sversamento fuori orario con un
importo di €500,00 euro ed un bar è stato multato per il divieto di
fumo con un importo di €800,00. Inoltre in via F. Del Carretto un bed
& breakfast è stato sanzionato per mancata differenziata con un
importo di € 500,00. In via Partenope un ristorante è stato multato
per mancata differenziata con un importo di €500,00.
Il Nucleo Mobilità Turistica ha effettuato serrati controlli alla
Stazione Marittima e Stazione Centrale. In via Nazario Sauro gli
agenti hanno intercettato un tassista fuori turno che trasportava
turisti cinesi con i quali aveva concordato il giorno precedente un
tour in costiera per €240,00. È stato multato e ritirata la licenza.
Alla Stazione Centrale in prossimità della fermata Alibus per
l’Aeroporto è stato fermato un tassista che procacciava clienti ed
aveva lasciato l’auto al posteggio taxi ed è stato verbalizzato. Altri
due tassisti sono stati sanzionati perché prelevavano a meno di 100 mt
dal posteggio.
In zona Decumani gli agenti della U.O. San Lorenzo hanno sottoposto a
verifica 10 attività di cui due sanzionate per inosservanza del decoro
urbano, una per sversamento di olii esausti senza autorizzazione ed
altre due per eccedenza di occupazione di suolo rispetto a quanto
autorizzato. In tutta la zona alle ore 02,00 molti locali avevano
terminato la propria attività nonostante fossero autorizzate a restare
aperte fino a tardi.