Controlli della Polizia Locale nella movida di Chiaia..

Gli Agenti dell’Unita Operativa Chiaia della Polizia Municipale nella zona dei “baretti” hanno elevato tre verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico a carico di locali in via Bisignano e Vicoletto Belledonne.

Nel corso dei controlli si sono anche verbalizzato cittadini sorpresi ad  abbandonare rifiuti su strada. Inoltre le zone limitrofe a quelle interessate dalla presenza di locali, in particolare Piazza Vittoria, via Chiatamone, via Santa Lucia, via Riviera di Chiaia, via Carducci, via Imbriani e via Lomonaco, sono state presidiate da personale della U.O. Motociclisti e della U.O. Chiaia in collaborazione con gli operatori ANM a contrasto della sosta selvaggia e dei parcheggiatori abusivi. A seguito di tale attività sono stati elevati 400 verbali per la sosta e verbalizzati 19 parcheggiatori abusivi.

 

Sempre nel fine settimana il Nucleo Mobilità Turistica della Polizia Municipale, in orari notturni, ha intercettato un pulmino pubblicizzato anche sui social che, seppure autorizzato soltanto per il trasporto scolastico, effettuava accompagnamento da un autorimessa della zona di Fuorigrotta ad un noto locale del Vomero.

Gli Agenti hanno atteso l’arrivo della navetta all’orario indicato sulla locandina ed hanno accertato che il conducente era in possesso soltanto dell’autorizzazione per il trasporto scolastico e che quindi svolgeva tale attività in modo del tutto abusiva ed in contrasto con i presupposti per la sicurezza degli scolari di giorno e degli adulti di notte. La licenza è stata ritirata ed il veicolo sottoposto a fermo.

Nel corso della notte, in Piazza Garibaldi, è stato sorpreso un tassista abusivo che, oltre a svolgere illecitamente l’attività, la effettuava anche con pannelli pubblicitari alle portiere. Dopo aver elevato i verbali gli agenti hanno sequestrato il veicolo perché  sprovvisto anche di assicurazione.

Durante i controlli sono stati individuati e sanzionati tre tassisti, con licenza di altro Comune, che esercitavano l’attività nella nostra Città e controllati 43 taxi muniti di regolare licenza. Dodici di essi sono stati verbalizzati per irregolarità nello svolgimento del servizio come mancato rispetto delle tariffe e dei turni.

Alberto Alovisi