Roberto Mancini già a lavoro con la Nazionale..

Prime amichevoli per la Nazionale di Mancini
Si volta pagina dopo la vergognosa eliminazione dai Mondiali in Russia 2018.Tutti ricordano che la Nazionale allenata da Ventura pareggiò 0-0 contro la Svezia, mancando così la qualificazione ai prossimi Mondiali.Una tristezza infinita per il popolo italiano non vedere gli azzurri ai Mondiali che stanno per cominciare.E per riprendere quota la Nazionale è stata affidata a Roberto Mancini,uno che di calcio internazionale se ne intende e,a nostro parere è l’uomo giusto per ridare alla squadra il valore che aveva una volta,con 4 Mondiali in bacheca.
Per Mancini inizia il suo lavoro,ed ecco le prime amichevoli del suo programma.In attesa di partite vere in vista delle qualificazioni al campionato Europeo del 2020.Lunedì 28 maggio si affronta l’Arabia Saudita a San Gallo,poi il Primo giugno a Nizza contro la Francia,ed infine a Torino il 4 giugno contro l’Olanda.Il nuovo Mister ha convocato molti giocatori nuovi,in prospettiva dell’Europeo e dei Mondiali tra 4 anni.E tra i convocati c’è anche un ritorno importante,Mario Balotelli.Un pupillo di Mancini.Il giocatore attualmente gioca a Nizza,ove ha fatto molto bene,segnando abbastanza,tanto da convincere Mancini a richiamarlo per queste prime(e importanti)amiche-voli.E ci sono anche dei rumors che lo vorrebbero di nuovo a giocare nel campionato italiano.Vedremo.
In questi giorni per la nazionale è stato definito anche lo staff tecnico a disposizione di Mancini:come assistenti allenatori scelti Evani,Gregucci,Salsano e Nuciari.Come Team Manager scelto Lele Oriali,ex grande giocatore dell’Inter d’una volta.Allenatore dei portieri Massimo Battara.
Il Real Madrid ancora una volta alza la Champions in cielo.Ha battuto il Liverpool per 3-1,complice anche il portiere inglese,che si è reso protagonista di una papera su tiro violento da lunga distanza di Bale.A fine partita sul campo di Kiev(ucraina)le facce allegre degli spagnoli e la tristezza dei giocatori inglesi.Ronaldo non ha segnato,ma il suo contributo è stato prezioso.
Per quanto riguarda il Napoli,a luglio la conferenza stampa del nuovo allenatore Ancelotti.Poi il giorno dopo partenza della squadra per Dimaro-Folgarida.Al nuovo allenatore il compito di continuare il lavoro che ha fatto Sarri,possibilmente dare ai tifosi la soddisfazione di mettere qualche trofeo in bacheca.
ELIO GUERRIERO