LOUIS VINICIO SI RACCONTA PER I SUOI TIFOSI.

L’INDIMENTICABILE ‘O LIONE LOUIS VINICIO ALL’HOTEL SANTA LUCIA.

Vinicio 1

 

Serata piacevole ed indimenticabile, per uno come me tifoso e non sportivo di quel napoli di tanti anni fa.

Ugo Gatto con VinicioOspite d’eccezione del programma “Un caffè da…” di Ugo Gatto  in onda su Tele A, Tele A+ e TV Capital, l’ex calciatore e allenatore del Napoli Luis Vinicio che ha parlato a 360 gradi della sua duplice emozionante esperienza nel Napoli, città che gli è entrata subito nel cuore e grazie al “petisso “, Bruno Pesaola, ed in cui, tuttora, vive.

Vinicio 2 Una vera e propria favola quella del tanto amato “‘O Lione” così soprannominato per il coraggio e l’ardore con cui si batteva nell’arco dei novanta minuti di partita. Come calciatore ha entusiasmato i tifosi del vecchio stadio del Vomero segnando 69 gol; come allenatore ha sfiorato lo scudetto nell’anno 1974-75 finendo a soli 2 punti dalla Juve.

 E’ stato il primo allenatore a praticare in Italia il calcio totale all’olandese e ancor oggi quel suo Napoli è ricordato come tra i più spettacolari di tutti i tempi.

 Molto emozionante il suo racconto sul casuale incontro con l’attuale moglie a Via Caracciolo con cui si è poi sposato in piazza Plebiscito (piazza e Chiesa gremite). 

Hanno partecipato al format di Gatto il dott.Pasquale Esposito de Il Mattino, il commercialista Renato Ricci (tifoso vintage) e gli attori Gennaro Ferrante e Luigi Vignale.

ALBERTO ALOVISI