PER SAN PATRIZIO NAPOLI ED IL MONDO SI COLORANO DI VERDE.

Per San Patrizio Napoli e il mondo si colorano di verde

Ad oggi sono più di 380 monumenti e siti in tutto il mondo (16 in Italia di cui 2 a Napoli) che nel week-end di San Patrizio si tingeranno di verde per la 10ma edizione del Global Greening.

Ovunque nel mondo, un irlandese che si rispetti quel giorno indosserà qualcosa di verde e festeggerà all’insegna del più puro divertimento. Ed è per questo che il 17 marzo tutto il mondo si illumina di verde in onore di San Patrizio, grazie all’iniziativa di Turismo Irlandese: Global Greening.

In Italia, domenica 17 marzo, cambieranno colore il Castel Nuovo e Castel dell’Ovo a Napoli, i quali si illumineranno dal tramonto del 16 marzo all’alba del 18 marzo insieme al Colosseo e l’Ambasciata d’Irlanda a Roma, la Torre Pendente di Pisa, il Pozzo di San Patrizio, la Fortezza Albornoz e il Palazzo Municipale a Orvieto,  il Gazebo di Terrazza Mascagni e il Cisternino di città a Livorno, il Palazzo ex Convento dell’Annunziata a Matera, il Castello Aragonese e la Sala dei Bronzi di Riace nel Museo Archeologico di Reggio Calabria, la Cascata Isola del Liri (in provincia di Frosinone), Piazza Mercurio a Massa e il Fidenza Village di Fidenza.*

Niamh Kinsella, Direttore per l’Italia di Turismo Irlandese, ha dichiarato: Questo è il decimo anno dell’iniziativa Global Greening di Turismo Irlandese e sono entusiasta di veder aumentare i siti che desiderano essere coinvolti per partecipare alle celebrazioni di San Patrizio. Sono particolarmente felice dell’adesione per la prima volta quest’anno di Napoli, la quale è collegata con ben 3 città irlandesi: Belfast, Cork e Dublino.Il successo della nostra iniziativa è dovuto in gran parte al grande lavoro di collaborazione che abbiamo svolto con l’Ambasciata d’Irlanda in Italia e il Comune di Napoli, che desidero ringraziare per aver accolto il nostro invito”.

Il 17 marzo, #Italialovegreen alla conquista di Instagram

Anche quest’anno Instagram si popolerà di foto di monumenti, torri e siti illuminati di verde grazie a#Italialovegreen, il contest organizzato da Turismo Irlandese in occasione del Global Greening.
Se vi trovate a festeggiare San Patrizio a Napoli, potete recarvi a Castel Nuovo (Maschio Angioino) e Castel dell’Ovo la sera del 16 o 17 marzo, scattare un selfie o una foto e postarla su Instragram usando l’hashtag #Italialovegreen: si avrà così la possibilità di vincere un bellissimo weekend in Irlanda. Per maggiori informazioni: www.irlanda.com/greening

Per San Patrizio, il mondo si illumina di verde ma il cuore delle celebrazioni resta comunque l’Irlanda da nord a sud, da est ad ovest.

A partire da Dublino in cui si svolge il celebre St.Patrick’s Festival, cinque giorni di festeggiamenti festosi che culminano con la grande parata il cui tema quest’anno sarà “A Celebration of Irish Storytelling’”,  alle città più importanti, come ArmaghBelfastGalway, Cork Limerick, ai villaggi minori, ovunque si celebra questa figura storica realmente esistita, ma al quale la fede popolare ha aggiunto molti caratteri che sfumano nella leggenda.

Sono molti in Irlanda i luoghi collegati alla sua presenza durante la sua missione di evangelizzatore delle tribù pagane.

Chi era San Patrizio

Nato in Britannia ancora parte dell’Impero Romano, dopo alterne vicende si stabilì  nel 432 ad Armagh (ancora oggi considerata capitale spirituale dell’isola), e nel giro di 30 anni riuscì a convertire al cristianesimo la maggior parte degli irlandesi e a fondare un gran numero di monasteri, che per molti secoli rimasero il fulcro della cultura nazionale.

Non solo grande uomo di pace, ma anche protagonista di curiose leggende, come quella  in cui trasformava i nemici in animali, o l’altra in cui liberava l’Irlanda  dai serpenti, o ancora quella che lo vide usare il trifoglio per spiegare ai pagani il mistero della Trinità.

Ed è così che questa umile piantina divenne il simbolo di un’intera comunità, così come il grande Santo il protettore dell’intera isola. Il suo messaggio di pace porta un sorriso nel mondo intero e rammenta a tutti che l’Irlanda è pronta a offrirvi un caldo benvenuto, assieme a divertimento e spontaneità.

Forse non tutti sanno che…

  • Il colore originario di San Patrizio era il blu. Ma il destino ha scelto per lui il ruolo di protettore di un Paese con il verde ovunque: nei prati, nella bandiera, nei cuori.

  • Si dice che per ogni quadrifoglio ci siano 10.000 trifogli

  • Ogni irlandese che si rispetti in questo giorno ha un compito: festeggiare! Tanto che si dice che per 24 ore la Quaresima possa aspettare.

  • Sapete che in Irlanda non ci sono serpenti? La leggenda vuole che sia stato San Patrizio a scacciarli.

  • A San Patrizio gli irlandesi vestono di verde perché si dice che questo colore li renda invisibili ai folletti che, altrimenti, potrebbero pizzicarli.


Per il Greening di Napoli si ringraziano: l’Ambasciata d’Irlanda, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo e il Servizio Turismo del Comune di Napoli.

Global Greenings in Italia

Nota: I siti che prendono parte al “global greening” per la prima volta, sono contrassegnati con *

  • Colosseo, Roma

  • Ambasciata d’Irlanda, Villa Spada, Roma

  • Torre Pendente di Pisa

  • Ex Convento Palazzo dell’Annunziata, Matera *

  • Castel dell’Ovo, Napoli *

  • Castel Nuovo, Napoli *

  • Fortezza Albornoz, Orvieto *

  • Il Pozzo di San Patrizio, Orvieto

  • Palazzo Municipale Orvieto *

  • Gazebo di Terrazza Mascagni, Livorno*

  • Piazza Mercurio, Massa

  • Cisternino di città, Livorno*

  • Castello Aragonese, Reggio Calabria

  • Sala dei Bronzi di Riace, Museo Archelogico, Reggio Calabria*

  • La Cascata Isola del Liri

  • Il Fidenza Village di Fidenza