POSILLIPO IN FESTA PER PRIMI 10 ANNI BCC NAPOLI

POSILLIPO IN FESTA PER PRIMI 10 ANNI BCC NAPOLI

 

Un traguardo da festeggiare con la città. Il favoloso Gala per il decennale della Bcc Napoli svoltosi al Bagno Elena ha immerso la città in un travolgente caleidoscopio di luci, colori e musica, raggiungendo prima con i decibel e poi con i fuochi d’artificio anche Mergellina, Chiaja, il Vomero e bloccando la circolazione sulle colline posillipine: macchine di rappresentanza, scorte di polizia, taxi e autovetture private hanno depositato davanti allo stabilimento balneare della famiglia Morra il loro prezioso carico, destreggiandosi fra ambulanze e autopompe dei Vigili del Fuoco che presidiavano l’ingresso. Atmosfera soignèe, emozioni e suggestioni visive hanno caratterizzato l’evento, collocato in uno scenario affascinante e proiettato in tempo reale su un maxi schermo, grazie alle riprese del drone pilotato da Robert by Capri che ha stagliato sullo sfondo del mare e del cielo i momenti più salienti della serata e i suoi protagonisti: ad accogliere i graditi ospiti il presidente Amedeo Manzo  – chic in giacca blu, sopra un total white di camicia, pantaloni e cravatta – la moglie Tiziana Marotta elegantissima in nero, le figlie Ludovica e Roberta, il Direttore Generale BCC Napoli Luigi Gallo. Presente al completo anche il Consiglio di Amministrazione con il Vicepresidente Ferdinando Flagiello, Claudio Boffo, Susanna Moccia, Antonio D’Aniso, Salvatore Esposito, Antonio Popolla, Pasquale Salemme, Antonio Sanguigno, nonché il

Collegio Sindacale composto dal Presidente Ernesto Santaniello, Antonio Piccolo,Tonino Ragosta: non è mancato all’appello neppure l’intero staff della banca di via Cervantes, tra cui Antonio Tedeschi, l’assistente del presidente Anna Riviergi – infaticabile e fantasiosa organizzatrice del riuscitissimo evento – Eleonora Russo, Nadia Tretola, Manuela Lunadei, Maria Finizio.

I vertici nazionali del Credito Cooperativo sono volati a Napoli per celebrare questo momento importante per l’istituzione creditizia guidata dal presidente Amedeo Manzo e non hanno mancato di esprimere il loro apprezzamento ai microfoni, mentre venivano premiati con un riconoscimento: tra loro, il Presidente di Iccrea Banca Giuseppe Maino, il Presidente Federazione Lombarda delle BCC e Presidente BCC del Garda Alessandro Azzi, il Presidente BCC di Roma Francesco Liberati, Sergio Gatti direttore generale di Federcasse, Giovanni Pontiggia Presidente Iccrea Banca Impresa, Massimo Campanardi e Lucio Alfieri. Nomi di grande importanza, a cui si sono aggiunte molte presenze eccellenti come il vicecapo della Polizia Antonio De Iesu, Elisabetta Garzo Presidente del Tribunale di Napoli Nord, il comandante interregionale dei Carabinieri Ogaden generale Vittorio Tomasone con la moglie Donatella Pingitore, il comandante regionale dei Carabinieri generale Maurizio Stefanizzi, il comandante della Nunziatella Amedeo Gerardo Cristofaro con la moglie Federica Galgani, Umberto De Gregorio presidente EAV, il responsabile del Dipartimento Giustizia Minorile Luigi Di Mauro con la moglie Olimpia, Gino Mastrominico già Avvocato Generale presso la Corte d’Appello di Napoli, Federica Brancaccio dell’Acen, il capo di gabinetto del Comune Attilio Auricchio, l’ad di Gesac Roberto Barbieri, Eduardo Angeloni, Peppe Brandi, l’avvocato Anna Ziccardi e Flavia Matrisciano per la Fondazione Santobono, Massimo Vernetti presidente Confcommercio Napoli.

Più di 1500 persone hanno sostato in riva al mare, tra i flash di Pippo by Capri, sorseggiando bibite refrigeranti e calici di prosecco, assaporando gli stuzzichini del catering Le Arcate di Gianni Pignatelli e Daniele Tamburrini, ammirando il logo della banca proiettato su palazzo Donnanna e i bianchi globi con il logo del decennale Bcc sospesi nel vuoto: all’insorgere del crepuscolo, l’aria si avvolge di un’impalpabile patina luminosa, si accendono qua e là faretti sui tavoli bianchi e i buffet sparsi su tutta la superficie del Bagno Elena -finanche sulla spiaggia – mentre parte il video che racconta per immagini l’incredibile crescita di soci, clienti, bilanci in utile, indici di efficienza e stabilità della Banca. Ed è emozionante per tutti rivivere i momenti pregnanti della sua presenza sul territorio, le tante iniziative meritevoli varate in soli due lustri per sostenere i giovani, le famiglie, i poveri, le start up, le medie e piccole imprese, il volontariato: in 10 anni la Bcc partenopea – per volontà del Consiglio Direttivo e del carismatico presidente Amedeo Manzo – ha svolto un significativo ruolo accanto alle Istituzioni creando occupazione, lanciando progetti, aiutando chi è in difficoltà, dando un vigoroso impulso allo sviluppo del tessuto produttivo di Napoli e all’economia cittadina, promuovendo il concetto “Vivi Napoletano” e dando vera dimostrazione di solidarietà e viscerale attaccamento alla vita, alla bellezza e alla storia della Campania Felix.

Visti all’imbrunire, l’eurodeputato Andrea Cozzolino con Anna Normale, il console delle Filippine Francesca Giglio, il direttore del Roma Antonio Sasso, Antonella Nardone e Francesco Tuccillo, Antonio Parlati e Gianfranco Coppola, Dario Boldoni, Marco Monsurrò, Ugo Cilento, Ada Vittoria Baldi, il tenore Giuseppe Gambi, la concertista Laura Migliaccio, Roberta Maione titolare Sistema Congressi,  Flavia Fumo, Maurizio Maddaloni con Ada Puca, la titolare del Dibi Center Nausicaa a Rione Alto Rossella Giaquinto con il marito Domenico Rivellini, la Consigliera Lions Napoli Host Maria Rosaria Salvarezza, il cantautore Gigi Finizio, l’attrice protagonista di “Gramigna” Anna Capasso, Diego Paura, l’editore Rosario Bianco, Pippo Corigliano, Paolo Trapanese e Pino Porzio, Antonio Coviello, Ornella Mancini, Cristina Cennamo, Raffaella Papa, Diego Guida e la moglie Annamaria, Maria Caniglia, Riccardo Monti, Roberto e Diana de Laurentiis. Inizia la cena ed è tutto un festoso affollarsi, intorno ai buffet sistemati sulle pedane e in spiaggia, degli ospiti accomodatisi poi sulle chaise longue per gustare i manicaretti preparati dagli chef: abbandonate le calzature, molti invitati camminano allegramente a piedi nudi sulla sabbia per farsi preparare cocktail incendiari dai barman dislocati quasi sulla riva, salutando chi si riesce a riconoscere fra le luci soffuse della sera.

Parte poi la musica dal vivo sulle note degli Adika Pongo, con un replay della disco dance più amata e i ballabili anni 80, portano tutti in pista: individuati tra gli altri, i titolari di Antonio & Antonio Group Antonino Della Notte con la moglie Cristina e il cugino Antonio Della Notte, Annamaria Braschi, Aldo Carnevale, Sergio Sangiovanni, Raffaele De Lucia, Gennaro Esposito, Maria Teresa Ferrari, Lucio Giordano, lo stilista Gino Serrao, Luisa Citarella con Agostino Salza, Ornella Mancini, Alina Pastore, Elena e Giovanni d’Antonio, Giuseppe Biscotti, Antonio Pugliese.

Momento superlativo – siglato da un fantastico spettacolo pirotecnico  – è stato l’arrivo di una grande torta di dieci piani a rappresentare la crescita della Bcc, a partire dal 2009 con l’apertura di via Bracco a Napoli, il 2010 Call Break Even Point, il 2011 con il raddoppio soci da 1005 a 3000, il 2012 con un milione di utile, il 2013 l’ingresso della BCC Napoli nei Social come Facebook e Twitter, il 2014 Cet1 -meno 40%, il 2015 con l’inaugurazione della sede in via Cervantes, il 2016 con un mega concerto di beneficenza. il 2017 con Viva Napoli, il 2018 con l’adesione GBC e, infine, questo glorioso 2019 a dimostrazione che in un solo decennio, la Bcc guidata da Amedeo Manzo è riuscita a impersonare con gioia, entusiasmo e grande cuore la magnifica anima della città.

  LAURA   CAICO