PROGETTAZIONE URBANA, CONCORSO ANCE “MACROSCUOLA 2023/2024 – LO SPORT RIGENERA LA CITTA’” I COSTRUTTORI PREMIANO LE SCUOLE VINCITRICI ALLA FINALE REGIONALE

 

 

PROGETTAZIONE URBANA, CONCORSO ANCE
“MACROSCUOLA 2023/2024 – LO SPORT RIGENERA LA CITTA’”

I COSTRUTTORI PREMIANO LE SCUOLE VINCITRICI
ALLA FINALE REGIONALE

Premiate le scuole vincitrici della finale regionale del concorso “Macroscuola 23/24 – Lo sport rigenera la città”, ideato e realizzato dai Giovani imprenditori Edili dell’Ance, l’Associazione nazionale costruttori edili. Il Concorso, riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo grado, è volto alla realizzazione sul proprio territorio di un progetto di riqualificazione di un’area dismessa o abbandonata con la trasformazione degli spazi in destinazione sportiva con l’utilizzo di infrastrutture per sport, fitness e attività fisica ludico-motoria.

Ad aggiudicarsi il primo premio, che dà il diritto a partecipare alla finale nazionale in programma a Roma il 29 maggio, è stata la classe 3A dell’Istituto comprensivo Virgilio IV di Napoli. Secondo classificato l’Istituto comprensivo Giovanni Falcone di Torre del Greco (classi 3D e 3E), terzo l’Istituto comprensivo J.F.Kennedy di Bagnoli Irtpino (classe 2A)

Sono intervenuti all’iniziativa, svoltasi al Formedil di Napoli, fra gli altri, il presidente di Ance Campania Luigi Della Gatta, la presidente del Formedil Napoli Roberta Vitale, il vicepresidente nazionale dei Giovani Ance Umberto Vitiello, il presidente regionale Giovani Ance Giuseppe Santalucia e il presidente dei Giovani di Napoli Ferdinando Romano.

Dopo il centro nevralgico delle città e cioè le piazze, rivelatesi tema di grande interesse per gli studenti che hanno proposto infatti numerose e diverse soluzioni progettuali, e dopo aver lanciato il tema della rigenerazione green con la trasformazione di siti abbandonati in aree verdi e parchi pubblici, il concorso “Macroscuola 2023-2024” ha messo al centro dell’attenzione quest’anno le aree verdi, gli spazi e le infrastrutture per l’attività fisica e sportiva, che assumono sempre più valore anche in termini sociali, e non solo ambientali ed economici, potendo essere fruite per le attività del tempo libero e rappresentando anche un luogo di aggregazione per la comunità.