SARRI : ORA CONCENTRIAMOCI PER L’OBIETTIVO FINALE.


Il Napoli eliminato dalla Champions e dalla Coppa Italia e,di recente anche dall’Europa League,si concentra completamente sul campionato.Falliti miseramente i primi 3 obiettivi,gli azzurri hanno l’ultima occasione di vincere un qualcosa di veramente importante:l’agognato scudetto,che sarebbe poi il terzo della storia azzurra.L’epoca di Maradona e Giordano e Carnevale è lontana,da allora,dopo quei 2 scudetti storici la squadra non ha più vinto uno scudetto.E’questo l’anno buono?Aspettiamo il mese di maggio.
Ritornando alla partita di Europa League,aggiungiamo che il Napoli a Lipsia ha fatto una buona partita,riuscendo a fare anche 2 reti,ma per qualificarsi doveva segnare ancora una.Così non è stato,e quindi venendo eliminato.Certo,all’andata la figuraccia fu enorme e vergognosa.Alla fine il povero Pepe Reina conterà 3 pappine nella propria porta.I tifosi naturalmente uscirono dallo stadio scuri in volto,assai delusi dell’andamento dei giocatori,molte era le riserve.Ecco,questo è stato l’errore del signor Sarri,che poi ha pagato caro uscendo dalla Coppa.Amareggiato,ovvio anche il presidente.Ed ora?ed ora non resta che l’ultimo obiettivo:centrare lo scudetto.Se dovesse fallire anche questo,il mister andrà via da Napoli,forse per allenare all’estero.Attendiamo.
Nel mentre lunedì sera il Napoli all’Arena Sardegna affronta il Cagliari,una partita da vincere per cancellare Lipsia.Ora tutte le partite da qui fino alla fine sono tutte importanti,al primo passo falso la Juve ne potrebbe approfittare capitanando la classifica.Dopo Cagliari,il Napoli riceve la Roma,squadra competitiva e fattiva.Per questa gara il San Paolo sarà pieno,la posta in palio è alta.Il turno successivo la grande sfida con l’Internazionale di Spalletti.All’andata finì 0-0,coi neroazzurri arroccati in difesa.A proposito:l’Inter ha battuto il povero Benevento segnando solamente 2 gol.Una vergogna.I problemi sono tanti che attanagliano Spalletti,ma questa vittoria solleva un pò il morale,in attesa di partite importanti.
ELIO GUERRIERO