UNIVERSIADI NAPOLI, LA GINNASTICA FEMMINILE SUL TETTO DEL MONDO

UNIVERSIADI NAPOLI, LA GINNASTICA FEMMINILE SUL TETTO DEL MONDO

La Ginnastica Artistica femminile italiana è nella storia delle Universiadi estive. Carlotta Ferlito, Lara Mori e Martina Rizzelli hanno conquistato la medaglia di bronzo nella Team Ranking della XXX edizione deI Giochi Universitari in corso al PalaVesuvio di Napoli. Le tre ginnaste, guidate in pedana da Stefania Bucci, hanno totalizzato un punteggio complessivo di 103.500 giungendo alle spalle del Giappone (108.450) e della Russia (107.450), il 4° posto è andato al Canada (97.700). Le azzurre, sostenute a gran voce dal folto pubblico presente sulle tribune dello straordinario impianto appositamente ristrutturato per questa occasione, hanno scritto una bella pagina nella ricorrenza del 150° anniversario della Federazione Ginnastica d’Italia. Il palmarès della FGI quindi, nell’ambito delle Universiadi estive, raggiunge un altro primato: la prima medaglia a squadre a livello femminile. Ottimo anche il 4° posto della squadra maschile, composta da Andrea Russo, Stefano Patron e Marco Sarrugerio, guidati da Paolo Pedrotti, giunta alle spalle di Giappone, Taipei e Russia.

“Una medaglia vinta dall’intera delegazione azzurra – ha sottolineato il Vice Presidente federale Rosario Pitton –  Brave le ginnaste, i tecnici, e l’intero staff organizzatore, della prestigiosa manifestazione per importanza seconda solo alle Olimpiadi, guidato dalla Competition Manager Cristina Casentini. Una medaglia che premia il coraggio di Napoli che ha vinto la sua sfida e ripaga quanti in essa hanno creduto – ha concluso Pitton. 

ALBERTO  ALOVISI