60° ANNIVERSARIO DEL GRAN PREMIO NAPOLI DI FORMULA 1 FESTEGGIATO AL TENNIS CLUB NAPOLI

 

 

 

Gran Premio Napoli di Formula 1 – festeggiato il 60° anniversario al Tennis Club Napoli (1962-2022).

Il Gran Premio Napoli di Formula 1 ha festeggiato oggi, giovedì 19 maggio 2022, il suo 60° compleanno! La prima edizione risale al 1934 e, sospeso solo per il periodo bellico, continuò sino al 1962 sul percorso cittadino della collina di Posillipo.

Paolo Scudieri, presidente sia del Motor Club Casco Azzurro che della Commissione sportiva dell’Automobile Club Napoli, è stato fortemente promotore e realizzatore di una serie di eventi per celebrare questa 60° ricorrenza che ha trovato accogliente ospitalità nella magnifica location del Circolo Tennis Club Napoli.

Con una suggestiva cerimonia rievocativa, arricchita da video e foto storiche del Gran Premio, è stata ricordata la vittoria che ha visto la Ferrari trionfare ai primi due posti con il belga Willy Mairesse e l’italiano Lorenzo Bandini.

Attrattiva della cerimonia è stata la prima edizione del Concorso d’Eleganza Casco Azzurro, riservato a circa cinquanta auto d’epoca esposte per tutta la giornata nel tratto pedonale di via Caracciolo antistante il Circolo Tennis Napoli. Auto d’epoca magnifiche e di gran valore: la Maserati 6C34M, monoposto con cui Tazio Nuvolari trionfò nella corsa napoletana del 1934, una Hesketh di Formula 1 degli anni 70, una March-BMW di Formula 2 e due Lola Sport Prototipo, Jaguar E-Type, Lancia Stratos, Rolls-Soyce, Ferrari, Alfa Romeo, Porche, Lancia Flavia, una Lancia Aurelia B24 Spider Convertibile America del 1956 ed un’ Artena del 1932 che, per quanto si narra, trasportò a Napoli il tesoro di San Gennaro, custodito prudentemente in Vaticano durante la Seconda Guerra mondiale.

Ad accogliere gli ospiti il presidente del Tennis Club Napoli Riccardo Villari, moderatore della serata ed attuale vicepresidente del Motor Club Casco Azzurro Enzo Rivellini, Paolo Scudieri ha illustrato vari progetti dedicati dedicati al rilancio dell’automobilismo e della motonautica in chiave “green”, è intervenuto il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi. Nel corso della serata sono stati assegnati i premi “Casco Azzurro alla Carriera” ad Antonio Maglione, vincitore della gara di Formula Junior disputata sul Circuito di Posillipo nel 1960, ed a Piero Nappi, driver partenopeo con oltre mille presenze in gara e tantissime vittorie.

Anche il Concorso d’Eleganza Casco Azzurro ha captato l’attenzione del pubblico, mettendo in particolare evidenza i magnifici modelli premiati. In giuria Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia, il segretario generale dell’ACI Gerardo Capozza, il direttore di Quattroruote Gianluca Pellegrini, l’esperto di moda Maurizio Marinella , l’ex presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, l’assessore regionale al Turismo Felice Casucci, l’assessore alla Sicurezza del Comune di Napoli Antonio De Iesu, il presidente di Unioncamere Andrea Prete, il presidente della Camera di Commercio di Napoli Ciro Fiola, il presidente di Marevivo Campania Carmine Esposito, Anita Salzano ed Antonino Puorto.

Tanti gli ospiti e le presenze alla manifestazione: Corrado Ferlaino, Cosimo Turizio, Michele Liguori, Mennato Boffa, l’architetto Arturo Carleo, i dottori Antonio Sciorio ed  Antonio Casella, le Prof. Silvana Virgilio ed Adele Vairo, Rita Passalacqua, la dottoressa Isabella Miranda e figliolo ecc., ecc… molta partecipazione, un bell’evento, un’ulteriore attrattiva per la città di Napoli.

 

Orazio Marcello Pucciarelli