A Torino, con Frida Kahlo, il 2 novembre si celebra

 

Comunicato stampa

 A Torino, con Frida Kahlo, il 2 novembre si celebra

 la commemorazione messicana di El dia de los Muertos

 

Torino come Casa Azul in Messico per la festa messicana del giorno dei defunti.

Alla mostra sulla pittrice messicana, al Mastio della Cittadella, biglietto ridotto

                                                                

Torino, 28 ottobre 2022 – Mese importante quello di novembre per l’esposizione dedicata alla pittrice messicana Frida Kahlo in corso a Torino al Museo Storico Nazionale d’Artiglieria presso l’antico Mastio della Cittadella. Si comincerà il 2 novembre con l’iniziativa dedicata alla celebrazione del giorno dei defunti, festività molto sentita in Messico, con un biglietto ridotto. Dopo pochi giorni, a Torino arriverà l’ambasciatore del Messico, Carlos Garcia de Alba, per visitare l’esposizione e poi inizieranno le visite delle scolaresche piemontesi delle secondarie di primo e secondo grado.

Si parte dunque con un biglietto di soli 8 euro, rispetto al consueto ticket da 12, per vivere l’esperienza culturale, folcloristica e religiosa che ogni anno si ripete a Città del Messico e nella casa museo di Frida, in occasione della celebre e iconica festività di El dia de los Muertos, riconosciuta Patrimonio mondiale immateriale dall’Unesco (2008).

La festa El día de los Muertos, che si tiene in genere tra il 28 ottobre e il 2 novembre, commemora i defunti per tipo di morte: il 28 ottobre alcune comunità celebrano i morti per incidente e suicidio, il 31 ottobre è uso rendere omaggio ai bambini, mentre i primi due giorni di novembre sono invece dedicati agli altri scomparsi. La festa viene celebrata con musica, fiori variopinti, bevande e cibi tradizionali dai colori vivi, combinati a numerose rappresentazioni caricaturali della morte.

Casa Azul ogni 2 novembre diventa luogo di pellegrinaggio e meta di ritrovo per messicani e turisti che rendono omaggio alla amata artista, anche con doni di vario genere, in una delle giornate più coinvolgenti, emozionanti e vivaci della cultura messicana. A Torino i visitatori dell’esposizione avranno la stessa possibilità: festeggiare la donna e l’artista scomparsa 68 anni fa, ma mai dimenticata, grazie alla particolare iniziativa che consentirà ai visitatori di Frida Kahlo – Il Caos Dentro, di essere coinvolti in una allegra e suggestiva visione delle opere e cimeli dedicati all’artista messicana.

Anche l’Ambasciatore del Messico, Carlos Garcia de Alba, accompagnato dal console Onorario di Torino, Alessandra Giani, giungerà in città per visitare la mostra. L’appuntamento, al quale dovrebbero partecipare anche i vertici del Ministero della Difesa e della società Difesa Servizi, che cura e gestisce il patrimonio culturale militare, è previsto nella seconda settimana di novembre.

Sarà poi il turno delle scolaresche che, dal 10 novembre sino a dicembre, inizieranno le visite guidate all’esposizione. Gli studenti delle scuole secondarie, di primo e secondo grado, potranno apprezzare da vicino l’ecletticità culturale di Frida Kahlo che, nonostante le difficoltà fisiche di una vita ostacolata da un grave incidente, ha saputo reagire e lanciare un messaggio mondiale imponente attraverso l’arte, i suoi scritti e la sua gioia di vivere.

  La mostra è realizzata con il patrocinio di Regione Piemonte; Comune di Torino; Ambasciata del Messico in Italia; CCIAA di Torino; Consolato del Messico a Torino; Consolato del Messico a Milano; Camera di Commercio italiana in Messico, in collaborazione con il Museo Storico Nazionale d’Artiglieria di Torino, Difesa Servizi. La mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì ore 9:30 -19:30 e sabato, domenica e festivi ore 9:30 – 21:00. Info, prenotazioni e costi biglietti: https://mostrafridakahlo.it/