Accordo congiunto tra Città della Scienza e l’Unione Astrofili Napoletani per la diffusione della cultura scientifica e dell’Astronomia

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Accordo congiunto tra Città della Scienza e l’Unione Astrofili Napoletani per la diffusione della cultura scientifica e dell’Astronomia

E’ stato siglato, presso Città della Scienza, da Massimo Cavaliere Direttore generale della Fondazione Idis-Città della Scienza e da Edgardo Filippone Presidente della Unione Astrofili Napoletani, un accordo di collaborazione riguardante vari campi di attività, tra cui:

  • l’organizzazione di iniziative congiunte riguardanti la diffusione dell’Astronomia;
    • attività editoriali per la divulgazione dell’Astronomia al pubblico e per il sostegno alla didattica nelle Scuole;
  • attività ed iniziative per il monitoraggio, lo studio e il contenimento dell’inquinamento luminoso;
    • attività di promozione della memoria storica dell’Astronomia italiana e di recupero e valorizzazione dei beni storici, archivistici, bibliografici e strumentali.

L’accordo corona e sancisce una collaborazione che ha avuto inizio alla fine degli anni ’80, già nelle prime edizioni di “Futuro Remoto”, e che ha visto le due realtà scientifiche realizzare congiuntamente numerosi momenti di diffusione della cultura scientifica e dell’Astronomia, anche utilizzando il Planetario di Città della Scienza e le strumentazioni messe a disposizione dalla UAN.


Per il prossimo futuro sono già in progettazione la realizzazione di nuovi eventi congiunti come l’osservazione del cielo con telescopi abbinate a show live a tema nel Planetario.

 

Per maggiori info: http://www.cittadellascienza.it/; https://www.unioneastrofilinapoletani.it