Campania: un ricco COMICON EXTRA

Fino a dicembre, mostre, incontri ed eventi online con COMICON, il Salone Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop, che si ripropone al suo numeroso pubblico nella primavera del 2021, nella sua veste classica e ben collaudata, che piace tanto. Attesi oltre 160 mila visitatori e 350 espositori.

Intanto, Fini a dicembre, si tiene l’edizione speciale COMICON Extra, caratterizzata da attività online e dal vivo, diffuse nelle cinque province campane, con un nutrito cartellone di mostre e incontri. Incominciando da Tex – 70 anni di un mito, in collaborazione con Sergio Bonelli Editore; Nel Segno di Manara; Giuseppe Camuncoli – da Spider-Man al Premio Eisner; Igort: 5 è il numero perfetto; Manga Made in Italy; Adolescenze italiane. Vite e desideri giovanili nel fumetto. E ancora tant’altro!

Ad arricchire il ricco programma di eventi “fisici”, che si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-Covid-19, prosegue inoltre il palinsesto di attività online. A luglio un’avventura ‘Epic’ di Dungeons & Dragons intratterrà più di 100 giocatori di ruolo, mentre il Kpop Fight Fest metterà alla prova i tanti appassionati di musica e ballo. Continueranno iniziative in diretta streaming sui canali social Facebook e Youtube di COMICON. In particolare: i Ring, alcuni appuntamenti con autori Argentini, in collaborazione con la Scuola Italiana di Comix, un’originale edizione di disegno live chiamata Mazzate Italian League e l’immancabile e prestigioso appuntamento di COMICON con i Premi Micheluzzi.

La ‘storia’ è tra i protagonisti delle attività di COMICON Extra, grazie all’opera dell’autore spagnolo Paco Roca, la ‘mobilità sostenibile’ attraverso un interessante lavoro del tedesco Mawil (in collaborazione anche con il Napoli Bike Festival, in calendario nella settimana Europea della bicicletta), e il ‘Fumetto d’oltralpe’ programmato nell’anno dedicato in Francia alla Bande Dessinée.

COMICON Extra, è stata creata grazie al supporto della Regione Campania. Con questa iniziativa, aspettando la mostra Moebius – Alla ricerca del tempo prevista nella primavera 2021, si conferma pure  la fondamentale partnership tra COMICON e MANN. In particolare nell’importante poli misurale partenopei, a dicembre sarà inaugurata la mostra Lucy, la speranza del grande fumettista Tanino Liberatore, allestita negli spazi della sezione Preistoria e Protostoria del Museo Archeologico di Napoli. L’esposizione in particolare è inserita nell’ambito del progetto OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination) dell’Università di Napoli Federico II.  

Inoltre, pure i tre istituti culturali europei di Napoli, Institut français, Goethe-Institut e Instituto Cervantes, associati nell’ambito della rete “EUNIC Naples”, confermano la collaborazione con COMICON e il progetto di promozione della cultura attraverso il Fumetto. Mostre, incontri fisici e virtuali, lezioni e proiezioni sino fissate nelle diverse location degli Istituti dal mese di settembre 2020.  

ILEANA  MANDILE