CAPELLI IN TECNICOLOR

 

I colori dei capelli della prossima estate sono da moderna sirena, nelle gradazioni dal celeste al blu profondo, con abbinamenti nelle sfumature del risa, del verde acqua e del viola.

Tante le proposte per il taglio, diversificate per esigenze e lineamenti.

 

A guidarci alla loro scoperta è l’hair stylist Emanuele De Cicco del salone napoletano  che porta il suo nome, in Via Salvator Rosa, giusto a pochi passi dal metrò più bello d’Europa. Parliamo di un autentico esperto, preferito dalle modelle e dalle donne di spettacolo, come dalle manager più in vista della Campania.

 

Tante sono le soluzioni da copiare, con frangette civettuole – meglio se posticce, applicate con fermagli gioiello semplici stile candy – per le fan dei capelli extra long e delle estension, che però stanno bene anche, all’opposto, a chi ama un look radicalmente opposto, ovvero un taglio capelli corti pari, o bob dall’impostazione decisamente bon ton tres chic, per un look sempre in perfetta forma e, allo stesso tempo, naturale, mai forzatamente costruito.

Altra tendenza da non sottovalutare, quella che riguarda lo chignon, meglio se piccolo e boccoluto, o vistoso e altissimo. Anche in questo caso, la scelta è tra gli opposti.

“Il bob più nuovo è reso ancora più chic da un tocco di charme ottenuto con l’asciugatura delle punte verso l’interno: conferiscono un’aria più glamour e raffinata. È il taglio più easy chic che si possa immaginare” – spiega Emanuele De Cicco. 

“La riga laterale accentua la forma classica. Occhio al colore, che parte con un castano pieno dalle radici per diventare man mano più chiaro verso le lunghezze, fino ad arrivare ad un caldo tabacco nella zona delle punte, sulla quale si ferma inevitabilmente lo sguardo: un risultato molto particolare e sicuramente raffinato” – commenta Emanuele.

“In definitiva, un lavoro davvero molto bello e curato, che aggiunge un notevole valore a chi lo adotta e lo interpreta con nochalance: l’immagine che ne scaturisce è di estrema eleganza” – continua.

“Va sottolineato che il bob pari, pure essendo uno dei tagli più richiesti nel

nostro salone vomerese a via Salvator Rosa, e in generale ovunque, perché piace molto. Non si può dire, però, che sia adatto a tutte, a meno che chi lo esegue non sia un coiffeur di grandi capacità, in grado di adattarlo in maniera del tutto personale, alla forma del viso di chi lo porta”, suggerisce De Cicco. 

“Ad esempio, per un viso tondo, la lunghezza deve scendere fino a sfiorare le spalle. Se al contrario il viso è allungato, o il mento è un pò pronunciato, va scelta la versione più corta, in questo modo si elimina l‘’effetto spiovente’ che lo allungherebbe ulteriormente”.

 

“Assistiamo con piacere al grande ritorno di uno dei tagli corti più amati di tutti i tempi, il celebre pixie cut, che torna prepotentemente alla ribalta. Adatto a chi ha lineamenti regolari e volto ovale, risale   ai Sixties, ed in particolare è stato ideato nella Swinging London. Si presenta come un taglio giovane e moderno, che dona freschezza e appeal, col suo mood naturale e casual; perfetto per incorniciare gli occhi. Va completato con un ciuffo pettinato all’indietro o, in alternativa, una frangetta corta. Anche in questo caso, per chi non volesse effettuare il taglio della frangia, ci vengono in aiuto i fermagli con frangettina aggiuntiva. Fondamentali shampoo e conditioner adatti e maschera superidratante , oltre ad una cera morbida che dona consistenza alla capigliatura” – consiglia Emanuele De Cicco”.

 

“Poi c’è il Lob, cioè il caschetto lungo o long bob, perfetto per chi non vuole rinunciare alla sua femminilità e preferisce anche per chi desidera legare i capelli. Il lob protagonista dell’estate 2021 è retró e bon-ton, quindi decisamente pari e lucidissimo, con riga centrale, meglio se in versione liscia oppure con ondulature morbide che addolciscono i contorni del volto, da arricchire con mollettine fantasia o metalliche, fermagli gioiello, eventualmente con strass della tinta dei capelli, fasce in tessuto, cerchietti sottili in stile college”.

 

“Anni 70 per lunghezze d’effetto, scalati con frangia aperta centralmente, curtain bangs per chi ha il volto tendente al tondo, poiché armonizza l’ovale – conclude l’hair stylist – chiome sciolte sulle spalle nel taglio scalato, con frangia/ciuffo maxi”.

 

26 maggio 2021

DOMENICO  CREDO