Carent, una start-up innovativa nell’automotive Il rent spopola, la Campania terza per numero di attività di noleggio auto sul territorio

 

 

COMUNICATO STAMPA

Carent, una start-up innovativa nell’automotive

Il rent spopola, la Campania terza per numero di attività di noleggio auto sul territorio

 

Tra i mercati più danneggiati dal Covid c’è quello automobilistico, le cui vendite hanno fatto registrare nel 2020 un -27,93% rispetto all’anno precedente. Ciò nonostante assistiamo a  un cambiamento sostanziale nelle abitudini degli italiani che già da qualche anno investe il settore: tra il 2018 e il 2019 le nuove immatricolazioni sono state pressoché invariate con un leggero incremento dello 0,3%, mentre il rent ha fatto registrare un boom considerevole con un +13%. Difficile avere contezza dell’incremento se non quantifichiamo con i fatturati: nel 2019 del 9,1% rispetto all’anno precedente, per un totale di 7.726.790.128. I dati dell’Anasia, associazione nazionale industria dell’autonoleggio e servizi automobilistici, evidenziano anche il terzo posto della Campania (8,3%) – preceduta da Lazio (14,2%) e Lombardia (13,7%) – per numero di attività di noleggio sul territorio. Sono sempre più i cittadini, dunque, che scelgono di “affittare” un’auto anziché acquistarla; per lo più si tratta di partite iva, il 15% della popolazione, che, secondo le normative statali, godono di sgravi fiscali noleggiando l’auto e intestandola all’azienda anziché comprando a titolo personale. Ad anticipare il mercato e comprendere la portata del business sono stati i fratelli Antonio e Giacomo Carotenuto che, già nel 2018, hanno realizzato il primo sito internet dedicato alla comparazione dei prezzi  nel mondo del rent.

Carent, questo il nome della start up, è un motore di ricerca che compara migliaia di offerte di noleggio provenienti dalle concessionarie situate su tutto il territorio nazionale e offre al cliente la possibilità di trovare in pochi click l’auto da sogno a prezzi imbattibili. Carent, dunque, aiuta i viaggiatori a cercare il mezzo di locomozione che meglio si addice alle proprie esigenze risparmiando tempo e denaro. Un’idea innovativa entrata ufficialmente sul mercato proprio durante il Covid, ma che, per la sua originalità, non ha incontrato ostacoli: il portale conta già numerosi visitatori. “Il noleggio nel settore automobilistico soddisfa sempre più le esigenze dei clienti  – spiegano i fratelli Carotenuto – Determinanti per la crescita di questo segmento sono  i vantaggi fiscali, ma non solo; i numerosi progressi tecnologici, basti pensare alla profonda trasformazione dell’elettrico oppure ai sistemi di sicurezza in continua evoluzione, deprezzano le auto in poco tempo. Meglio, dunque, noleggiare e cambiare modello frequentemente, piuttosto che acquistare e trovarsi dopo un paio d’anni con un’auto di un valore nettamente inferiore. La sempre crescente richiesta di rent e quindi l’aumento degli operatori,  ci ha spinto a offrire un servizio innovativo capace di riunire in un unico portale tutte le offerte presenti sul mercato. I player sono scelti in base all’affidabilità e alla qualità del servizio offerto, nonché alle recensioni dei clienti .”

E’ stato necessario più di un anno per intessere rapporti con le concessionarie, caricare sul sito gli annunci e pubblicare il portale, ma da febbraio scorso Carent ha aperto i battenti. “Vivere in velocità con calma” è il motto di Carent che propone soluzioni anche, e soprattutto, green per soddisfare tutte le esigenze. Per il viaggiatore basteranno pochi click, dunque, per trovare la soluzione più sostenibile ed economica, senza rinunciare a stile, performance e anche lusso.  Noleggiare conviene soprattutto a chi cambia spesso l’auto, non vuole avere ulteriori spese come l’RC auto, oppure non desidera accollarsi oneri di manutenzione, perché per la maggior parte dei contratti rent, la manutenzione e il cambio gomme annuale sono a carico della società di noleggio. Ai viaggiatori restano le spese del bollo auto e del carburante. Il contratto prevede, generalmente un chilometraggio annuo da rispettare, ma tutto questo e tanto altro potete scoprirlo su www.carent.it.

Per info:

Ufficio Stampa Serena De Simone

desimone.ds@gmail.com