COMUNE DI NAPOLI: DISPOSITIVO DI TRAFFICO TEMPORANEO IN VIA TERRACINA.

 

per consentire il regolare svolgimento dei lavori di scavo e di posa di
cavi da parte della società E-Distribuzione S.p.A., all’altezza del
civico 271 di via Terracina è istituito il senso unico alternato nel
tratto di carreggiata adiacente quello interessato dal cantiere, da
mercoledì 14 febbraio a venerdì 16 febbraio prossimi, dalle ore 8.00
alle ore 17.00. Il flusso veicolare sarà regolato da movieri.

Ecco l’Ordinanza:

Infrastrutture Stradali e Tecnologiche
Servizio Strade, Viabilità e Traffico
ORDINANZA DIRIGENZIALE n. 112 del 09/02/2024

OGGETTO: Istituzione di un dispositivo di circolazione temporaneo in via Terracina, altezza civ. 271, dal
14/02/2024 al 16/02/2024, dalle ore 8:00 alle ore 17:00, per consentire i lavori di scavo ad opera
della società E-Distribuzione S.p.A.

IL DIRIGENTE

Premesso che:
• con nota PG/2024/99928 del 31/01/2024 la Direzione di Municipalità 10 ha inviato il verbale di
sopralluogo del 18 gennaio 2024 con il quale si sono definite le modalità di cantierizzazione e il
dispositivo di traffico da adottare per consentire i lavori di scavo in via Terracina altezza civ. 271 ad
opera della società E-Distribuzione S.p.A.;
• in sede di sopralluogo si è definito che le attività a farsi, che prevedono la posa di n. 2 cavi MT per un
nuovo allaccio cliente con attraversamento trasversale di via Terracina altezza civ. 271, saranno eseguiti
in orario diurno e per semicarreggiata, con l’ausilio di movieri e/o semafori mobili messi a disposizione
dalla ditta esecutrice, mediante l’istituzione di un senso unico alternato a far data dal 07/02/204 fino al
09/02/204, per un totale di 3 giorni complessivi;

• con nota PG/2024/103301 del 01/02/2024 la citata Direzione ha comunicato che con nota E-DIS-
01/02/2024-0123364 la società E-Distribuzione S.p.A. ha posticipato l’inizio dei lavori al 14/02/2024;

• in data 07/02/2024 la Direzione di Municipalità 10, sentita per le vie brevi, ha chiarito che i lavori
saranno eseguiti in orario diurno dalle 08:00 alle 17:00 con smobilitazione del cantiere al termine
dell’orario giornaliero di lavoro.
Visto che il dispositivo di traffico temporaneo da attuarsi ha avuto parere favorevole dalla “Conferenza
Permanente dei Servizi per l’organizzazione dei piani di traffico relativi all’attivazione dei cantieri di lavoro e
delle manifestazioni” nella seduta del 06.02.2024.
Ritenuto che a seguito di quanto esposto si debbano adottare i provvedimenti indicati nella parte dispositiva del
presente atto.
Attestato che:
• il presente provvedimento non contiene dati personali;
• il presente provvedimento non rientra in alcuna delle previsioni normative riportate nell’apposita sezione
del P.I.A.O. e, pertanto, non sarà oggetto di pubblicazione nella sezione Amministrazione Trasparente del
sito del Comune di Napoli.
Letti:
• il verbale di sopralluogo del 18/01/2024
• il D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 e s.m.i., Nuovo codice della strada;
• Il DPR 16 dicembre 1992 n. 495 e s.m.i., Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice
della strada;
• il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali

ORDINA

Istituire dal 14/02/2024 al 16/02/2024, dalle ore 08:00 alle ore 17:00, in via Terracina altezza civ. 271 il senso
unico alternato regolato da movieri nel tratto della semicarreggiata controversa adiacente al tratto interessato dal
cantiere.
Tutti i dispositivi di regolamentazione della circolazione in contrasto con la presente, sono da ritenersi
temporaneamente sospesi per il periodo di vigenza del presente atto.

L’impresa esecutrice dei lavori dovrà: installare la segnaletica necessaria a garantire in sicurezza l’attuazione del
presente dispositivo provvisorio di traffico; tenere in buono stato manutentivo la segnaletica provvisoria installata
durante la vigenza del presente dispositivo di traffico; ripristinare, al termine dell’orario giornaliero di lavoro e al
completamento dell’intervento, lo stato dei luoghi e della segnaletica orizzontale, verticale e complementare
preesistente.
E’ a carico del Direttore dei Lavori: la redazione del piano di segnalamento provvisorio; la verifica dell’avvenuta
e corretta apposizione della segnaletica di cantiere; la verifica della tenuta in buono stato manutentivo della
segnaletica provvisoria installata, durante il periodo di vigenza del presente dispositivo di traffico; la verifica
dell’avvenuto ripristino, al termine dell’orario giornaliero di lavoro e al completamento dell’intervento, della
segnaletica preesistente; la comunicazione, al Servizio Strade Viabilità e Traffico e al Servizio Autonomo Polizia
Locale, dell’eventuale modifica delle date di inizio e fine lavori.
Il Servizio di Polizia Locale, per esigenze di ordine pubblico o connesse con la fluidità e/o la sicurezza della
circolazione veicolare e pedonale, potrà disporre ogni altro ulteriore provvedimento che si ritenga necessario a
risolvere situazioni contingenti, prescindendo dalla segnaletica in atto, nonché modificare l’orario di attivazione
del presente dispositivo di traffico a secondo delle esigenze del traffico veicolare e pedonale.
Il Servizio Autonomo di Polizia Locale è incaricato di vigilare, unitamente a tutti gli altri Agenti della Forza
Pubblica previsti dall’art. 12 del D.L.vo 30/04/1992 n°285, per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.
A norma dell’art.3 comma 4 della legge 241/1990, avverso la presente Ordinanza, chiunque abbia interesse potrà
ricorrere, entro sessanta giorni dalla sua pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale, ovvero entro
centoventi giorni dalla pubblicazione, al Capo dello Stato.
Ai sensi dell’art. 37 del C.d.S., D.Lgs. 285/92, avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, da chi
abbia interesse all’apposizione della segnaletica, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro sessanta
giorni dalla pubblicazione, con le formalità stabilite dall’art. 74 del Regolamento di Esecuzione D.P.R. 495/92.

Sottoscritta digitalmente da
Il Dirigente
Ing. Edoardo Fusco

Le firme, in formato digitale, sono state apposte sull’originale del presente atto ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs. 7/3/2005, n. 82 e s.m.i. (CAD). La
presente ordinanza è conservata in originale negli archivi informatici del Comune di Napoli, ai sensi dell’art.22 del D.Lgs. 82/2005.