CON IL PIZZA MADRE SALVATORE DI MATTEO VIENE INSIGNITO DEL TITOLO DI CAVALIERE DELLA CUCINA ITALIANA

Il maestro pizzaiolo ha ricevuto a Venezia il collare di Golden Chef

Salvatore Di Matteo è Cavaliere della cucina italiana. A decretarlo è il Gran Premio Internazionale Leone D’oro di Venezia durante la cerimonia tenutasi al Palazzo della Regione Veneto. Il maestro pizzaiolo ha ricevuto il prestigioso collare di Golden Chef dal presidente Sileno Candelaresi che ogni anno premia le eccellenze internazionali.

Insieme a Di Matteo hanno ottenuto un riconoscimento tra gli altri il presidente del Calcio Napoli Aurelio De Laurentiis, il Sottosegretario al Ministero della Cultura Vittorio Sgarbi, e Red Canzian dei Pooh.

Rappresentante della quarta generazione di pizzaioli della famiglia Di Matteo, Salvatore lega a doppio filo il suo successo con la Pizza World Cup che nel 2011 gli tributa prima la vittoria nella categoria “Ripieno Doc” con il suo Ripieno World Cup e poi quella di vincitore assoluto nel 2013.
Tanti i riconoscimenti ottenuti in circa 12 anni di attività tra i quali si ricorda l’Arcimboldo d’oro ricevuto nell’Ottobre di quest’anno.

Allo stesso tempo inizia un percorso totalmente dedicato alla valorizzazione delle terre meridionali grazie all’ambizioso progetto portato avanti, insieme alla cantautrice Shara, con l’Associazione Terronian, organizzazione che in circa 11 anni di attività è riuscita con gran successo a mettere in luce personalità, prodotti e varie realtà attraverso diverse iniziative collegate al marchio Eccellenze del Sud.

Vera istituzione della pizza, Salvatore Di Matteo ha da poco intrapreso una nuova sfida, il “Pizza Madre” in piazza Municipio, un locale unico nel suo genere che coniuga insieme il concetto di cucina, arte e tradizione realizzato insieme a Shara che ne curato il format e disegnato gli interni.