Concerto dell’Epifania 2023: dal teatro Mediterraneo di Napoli, in onda su Rai 1

 

 

Concerto dell’Epifania 2023: dal teatro Mediterraneo di Napoli, in onda su Rai 1

Il concerto dell’Epifania a Napoli sarà trasmesso su Rai 1 venerdì 6 gennaio 2023, alle ore 23:35

Tutto  pronto per la 28.ma edizione del Concerto dell’Epifania che dal Teatro Mediterraneo di Napoli, sarà trasmesso su Rai 1 e vedrà la partecipazione di un cast artistico d’eccezione; condotto da Arianna Ciampoli, mentre la regia sarà curata da Barbara Napolitano.

Il concerto ideato e promosso dall‘associazione oltre il chiostro onlus, presieduta da Giuseppe Reale,ideatore ed autore dell’appuntamento musicale, e prodotto per la Rai dalla Melos International di Dante Mariti, insieme all’associazione musica dal mondo, che cura l’intera organizzazione dell’evento; la direzione artistica è affidata, invece, a Francesco Sorrentino.

Il tema di questa edizione è il messaggio di Papa Francesco per la giornata mondiale della pace; il gruppo di artisti farà partire da Napoli un pressante invito alla pace e alla solidarietà, che possa infondere fiducia e speranza in tutti noi nel nome dell’arte e della cultura.

Sul palco del Teatro Mediterraneo, accompagnati dalla grande orchestra partenopea di Santa Chiara, diretta da Adriano Pennino, si alterneranno, infatti, tanti beniamini del pubblico, come Sal Da Vinci che con la sua voce inconfondibile e suadente proporrà due bellissimi brani, tratti dal suo ultimo musical Masaniello Revolution.

Il concerto non sarà solo musica: attesissima è anche la performance di un grande uomo di spettacolo come Pino Strabioli, regista teatrale, attore e conduttore televisivo, che interpreterà I Magi di Giotto e, soprattutto, reciterà la poesia Natale di Salvatore Quasimodo, una riflessione profonda sulla condizione umana. La nascita di Gesù bambino, al centro dell’opera del premio nobel per la Letteratura, fa luce su un mondo dominato dall’eterna lotta dell’uomo contro l’uomo e la pace fittizia rappresentata dal presepe stenta a riflettersi nel cuore umano.

La presenza in scaletta del tenore Alin Stoica, invece, conferisce ulteriore respiro internazionale all’evento; l’artista romeno canterà O’ Sole Mio e Non ti Scordar di Me come omaggio alla città di Napoli. Altra grande protagonista è sicuramente Alexia, una delle cantanti italiane più famose all’estero, che si esibirà con due canzoni tratte dal suo ultimo album My Xmas, quali «Christmas» e «Happy Xmas». Ad impreziosire il cast di questa 28.ma edizione sarà la presenza di Ron, in assoluto tra i più importanti cantautori italiani, con due sue bellissime canzoni come «Non abbiam bisogno di parole» e «I gatti».

Cisarà anche Alan Sorrenti, che proporrà sia l’evergreen «Figli delle Stelle» che «Giovani per sempre». Molto attesa anche la performance di Antonino, vincitore dell’ultima edizione di Tale e Quale Show, che canterà «Ali Nere» e «Donna» in ricordo della ventiduenne iraniana Masha Amini, uccisa per una ciocca di capelli.

Anche il cantautore romano Simone Cristicchi sarà tra gli ospiti del concerto dell’Epifania 2023 e nel corso della sua esibizione canterà «Ti regalerò una rosa», con cui vinse a Sanremo nel 2007, ed una sua interpretazione de «La cura» del compianto Franco Battiato.

Valentina Stella, una delle voci femminili più rappresentative della canzone partenopea, trait d’union tra la canzone classica napoletana e la modernità, proporrà i brani «Passione eterna» e «Mente e cuore». Il direttore artistico Francesco Sorrentino consegnerà a Valentina Stella il Premio Mario Da Vinci. Spazio anche per Serena Brancale, una delle cantanti più talentuose del panorama musicale italiano, che canterà «Like a Melody» e «Alleria». Mentre, il jazz mediterraneo di Marco Zurzolo sarà protagonista con il brano «Rino».

 

Pierdavide Carone e Francesca Maresca renderanno omaggio alla figura del grande Lucio Dalla con due bellissime interpretazioni di «Caruso» e «L’Anno che verrà». ( Foto Rosario Albano e Salvatore Canzanella )

SALVATORE  CANZANELLA