DA ANTONIO & ANTONIO : Il pizzaiolo Giovanni Senese omaggia Napoli con il nuovo menù

 

Mercoledì 16 novembre alle ore 20:00 presso il Ristorante Antonio&Antonio in via Partenope 26 a
Napoli, si é svolto  l!evento “Giovanni Senese omaggia Napoli ricordando le origini”, protagonista proprio il
pizzaiolo napoletano, titolare, a Sanremo, dell’omonimo locale.
Il maestro pizzaiolo ha  presentato  a Napoli alcune pizze del suo menù e lo fa nel noto locale di via Partenope di
proprietà della famiglia Della Notte, in cui ha mosso i primi passi nell’arte bianca. Le sue pizze sono
caratterizzate da un impasto contemporaneo e da prodotti di qualità provenienti da Presidi Slow Food liguri,
campani e anche di altre regioni d’Italia. Infatti, Giovanni Senese, fa parte dell’Alleanza dei Cuochi e
Pizzaioli di Slow Food, oltre ad essere Ambasciatore del Gusto e pizza-chef della Chic – Charming
Italian Chef.

Un menù frutto di un lavoro di ricerca portato avanti in questi anni, durante i quali, Giovanni, da sempre
affascinato dal mondo dell!agricoltura, ha potuto testare e utilizzare i suoi prodotti, quelli dell’orto sinergico,
per offrire ai clienti una proposta gastronomica quanto più naturale possibile. Il suo orto sinergico, infatti,
riflette il principio secondo cui le diverse varietà di piante tenute a coltura lavorano per l!appunto in sinergia
tra loro, crescendo e nutrendosi in un circolo virtuoso che genera la vita. Ciò avviene in un terreno gestito a
pochi km dal locale le cui colture coprono il 90% di tutta la produzione necessaria per la realizzazione delle
sue pizze.
Il menù per la serata  è stato  composto da un antipasto con montanara al vitello tonnato, quattro portate di
pizza, scelte proprio dal maestro pizzaiolo, abbinate con vini dell’azienda vitivinicola “Il Cortiglio”:
“Cavolo.. Che Gambero” con crema di cavolfiore bianco, cavolo viola arrostito, cavolo giallo fermentato,
provola affumicata, gamberi di Sanremo marinati al limone di Sorrento, polvere di ‘Nduia di Spilinga. In
abbinamento Falanghina Bio Irpinia DOC – Il Cortiglio
“Il Mio Ricordo D’Infanzia”: con Baccalà confit, crema di Papaccelle rosse e gialle “Eccellenze Nolane” e
pudding di Mela Annurca, olio E.V.O. Etichetta Nera “Selezione Incuso”. In abbinamento Rosato Bio
Irpinia DOC – Il Cortiglio
“La Mia Scarpariello” con fior di latte, coulis di pomodoro Corbarino, San Marzano, maionese di
pomodoro rosso, crema di basilico, fonduta di parmigiano Vacche Rosse 36 mesi e le sue chips, olio E.V.O.
“Selezione Senese”. In abbinamento Rosato Bio Irpinia DOC – Il Cortiglio
“Napul è.. Mille Culure” con crema di datterino giallo e rosso, spuma di fior di latte, polvere di pomodoro,
olive nere Caizzane, Alici di Cetara, capperi di Salina, pioggia di Tarallo Napoletano, basilico, aglio nero
fermentato. In abbinamento Irpinia DOC Fiano – Il Cortiglio
Il Cioccolato tre Veli e il Limone di Sorrento, dello sponsor Annunziata Gran Dessert, concluderanno in
dolcezza l’evento.