Dalla Puglia a Sanremo 2023: Barbara Maio operatrice di benessere del festival dei sogni

 

 

COMUNICATO STAMPA
Dalla Puglia a Sanremo 2023: Barbara Maio operatrice di benessere del festival dei sogni
Il 2022 è ormai concluso ed è già tempo di pensare a Sanremo 2023. Questo lo sa bene Barbara Maio, operatrice olistica napoletana ma pugliese di adozione, selezionata per far parte degli operatori di benessere del Festival dei Sogni di Sanremo presso la Somnia Aura spa targata Dream Massage.
Durante la settimana sanremese il Grand hotel Des Anglais e il Dream Massage (per 8 anni il massaggio ufficiale dell’ospitalità del Festival) si sono uniti in una sinergia magica che ha dato vita alla prima luxury spa sanremese e di tutta la costa Azzura: la Somnia Aura spa.
Un vero sogno che fonde il passato e il futuro del mondo del benessere, una spa moderna ispirata all’antica Roma, capitanata dallo spa manager dei vip e icona del benessere Stefano Serra, un sogno per tanti vip del Festival, ma un sogno per tutti gli amanti di Sanremo e della costa ligure.
Per rappresentare il meglio del benessere nazionale e internazionale sono stati selezionati i 15 migliori massaggiatori tra migliaia di candidati al master “massaggiatore professionista dello spettacolo”, per donare un tocco di amore autentico e di altissima professionalità, a chi lo desiderasse attraverso le loro sapienti mani e i loro sorrisi.
Barbara è un’operatrice olistica, operatrice tecnica del massaggio Ayurvedico nonché estetista specializzata ed è stata selezionata mesi fa per accedere al Master “massaggiatore professionista dello spettacolo”, 4 edizione a Sanremo.
La sua è una storia di impegno e tenacia, figlia di una famiglia meridionale con padre costruttore e madre manager di una azienda di beauty. Dopo aver conseguito la maturità scientifica a indirizzo biologico ha iniziato a collaborare con strutture turistiche e ricettive ricoprendo ruoli di responsabile nei servizi amministrativi e di gestione dei rapporti con la clientela, ruoli che le hanno consentito di maturare capacità di ascolto, flessibilità, adattamento, attitudime alla comprensione dell’altro e al lavoro di squadra.
Nel 2003, segue un seminario sulle discipline olistiche rimanendone affascinata, così poco dopo la nascita di sua figlia partecipa con lei ad un corso di massaggio infantile. Questo è il punto di svolta della sua vita, il momento in cui tutte le sue certezze vengono messe in discussione.  Decide così di ricominciare da capo,  di studiare e di formarsi professionalmente nel settore del benessere iscrivendosi dapprima alla scuola di estetica per poi frequentare l’Accademia di massaggio Ayurvedico, approfondendo diverse tecniche di massaggio professionale sia derivanti dalla tradizione occidentale sia derivanti dalla tradizione orientale, che oggi esegue a Taranto, nel suo centro, NAMASTE MASSAGGI E BENESSERE di BARBARA MAIO.
Molti sono i trattamenti che propone come: il KIREI KOBIDO l’antico rituale di bellezza giapponese, il THAI MASSAGE trattamento energetico di origine thailandese che prevede digitopressioni e trazioni e soprattutto trattamenti derivanti dall’antica arte ayurvedica come la ABYANGAM, OINDASCEDA ITHADAM, ABYSHEKA,ecc.
Nel suo centro vengono effettuati anche trattamenti di estetica ma secondo una visione olistica così da renderli una fusione tra bellezza e benessere.
Barbara ha uno spirito curioso, da sempre in continuo aggiornamento per ampliare e approfondire le competenze già acquisite, inquanto ritiene che alla base di ogni vero professionista vi sia lo studio, la conoscenza e il sapere.
Un operatore di benessere lavora con i corpi delle persone e per farlo al meglio deve avere le giuste conoscenze anatomiche e fisiologiche, ed è fondamentale anche lo studio della psicologia che consente di comprendere di cosa ha bisogno la persona che si affida.
Il massaggio, attraverso il contatto, abbatte tutte le barriere, ti permette di ascoltare l’altro, le sue paure, le sue energie, le sue emozioni, coinvolge mente, corpo e spirito.
Il ricevente si affida, affida tutto se stesso all’operatore.
Gli operatori professionisti offrono benessere, e benessere vuol dire stare bene con sé stessi, ecco perché il massaggio promuove la serenità, la felicità, lo stare bene.
Sanremo per Barbara rappresenta un’esperienza unica nel suo genere sia professionalmente (per la grande preparazione messa a disposizione dal Maestro Serra e dal suo staff di docenti) e sia personalmente perché è un importante momento di crescita personale. Uno spartiacque tra il prima e il dopo del suo percorso.
Infatti tra gli obiettivi nell’immediato futuro c’è l’organizzazione di corsi di formazione, dove Barbara metterà a disposizione le competenze acquisite negli anni, derivanti da studi seri e approfonditi a chi avrà intenzione di immergersi in questo settore in modo professionale per potersi distinguere dalla massa.

Ora  però Barbara è concentrata e proiettata ad affrontare la prova più importante, quella con i big e gli addetti ai lavori del festival nella settimana più frenetica dell’anno.