Dispositivo di circolazione per consentire i lavori di riqualificazione urbanistica e ambientale di via Nicola Miraglia

 

Dispositivo di circolazione per consentire i lavori di riqualificazione urbanistica e ambientale di via Nicola Miraglia


In via Nicola Miraglia, dal 26/7/2021 al 29/10/2021:

1. Istituire il senso unico di circolazione con direzione di marcia verso via Nuova Poggioreale.

2. Sospendere, sui tratti di corsia di volta in volta occupati dall’area cantiere, le aree riservate alla fermata dei mezzi di trasporto pubblico di linea, con delocalizzazione provvisoria delle stesse a monte delle aree di cantiere rispetto al senso unico di marcia di cui al punto 1

Ecco  l’Ordinanza :

 

iabilità e Trasporto Pubblico
Servizio Viabilità e Traffico
ORDINANZA DIRIGENZIALE n. 572 del 21/07/2021
OGGETTO: Istituzione, dal 26/7/2021 al 29/10/2021, di un particolare dispositivo di circolazione per consentire i
lavori di riqualificazione urbanistica e ambientale di via Nicola Miraglia.
IL DIRIGENTE
Premesso che il Servizio Pianificazione Strategica e PUMS, al fine avviare i lavori di riqualificazione urbanistica e
ambientale in via Nicola Miraglia, ha convocato un sopralluogo con i Servizi e gli Enti interessati, per il giorno
22/6/2021, per discutere le modalità di cantierizzazione su strada e l’eventuale dispositivo di traffico temporaneo da
istituire.
Considerato che nel corso del citato sopralluogo, al quale hanno partecipato i rappresentanti della sezione territoriale
della Polizia Locale Poggioreale, del Servizio Viabilità e Traffico, della ditta esecutrice dei lavori, della Direzione
Tecnica Municipalità 4, dell’ANM Spa e della Direzione Lavori, hanno stabilito che i lavori potessero essere eseguiti,
al fine di evitare gravi disagi all’utenza territoriale della strada, permettendo almeno in una direzione il transito dei
veicoli in via Nicola Miraglia.
Visto che il dispositivo di traffico temporaneo, da attuarsi e concordato in sede di sopralluogo, nella seduta del
15/7/2021 ha avuto parere favorevole dalla “Conferenza Permanente dei Servizi per l’organizzazione dei piani di
traffico relativi all’attivazione dei cantieri di lavoro e delle manifestazioni”.
Letti:
 il verbale redatto in data 22/6/2021;
 il D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 e s.m.i., Nuovo codice della strada;
 Il DPR 16 dicembre 1992 n. 495 e s.m.i., Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della
strada;
 il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali.
ORDINA
In via Nicola Miraglia, dal 26/7/2021 al 29/10/2021:
1. Istituire il senso unico di circolazione con direzione di marcia verso via Nuova Poggioreale.
2. Sospendere, sui tratti di corsia di volta in volta occupati dall’area cantiere, le aree riservate alla fermata dei
mezzi di trasporto pubblico di linea, con delocalizzazione provvisoria delle stesse a monte delle aree di
cantiere rispetto al senso unico di marcia di cui al punto 1.
Ogni altra Ordinanza, in contrasto con la presente, è da ritenersi sospesa.
È a carico del Direttore dei Lavori: la redazione del piano di segnalamento provvisorio; la verifica dell’avvenuta e
corretta apposizione della segnaletica prima dell’inizio dei lavori; la verifica dell’avvenuto ripristino al termine dei
lavori della segnaletica preesistente; la comunicazione, al Servizio Viabilità e Traffico ed al Servizio Autonomo Polizia
Locale, dell’eventuale modifica delle date di inizio e fine lavori.
L’impresa esecutrice dei lavori procederà alla installazione della segnaletica necessaria per l’attuazione del presente
dispositivo di traffico provvisorio, nonché della sua manutenzione durante tutta la durata di vigore della presente
ordinanza ed al ripristino dello stato dei luoghi al completamento dell’intervento.
Il Servizio Autonomo di Polizia Locale è incaricato di vigilare, unitamente a tutti gli altri Agenti della Forza Pubblica
previsti dall’art. 12 del D. Lgs. 30/04/1992 n. 285, per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.
A norma dell’art.3 comma 4 della legge 241/90, avverso la presente ordinanza, chiunque abbia interesse potrà ricorrere
entro 60 giorni dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale, ovvero entro 120 giorni dalla
pubblicazione, al Capo dello Stato.
Ai sensi dell’art.37 del C.d.S. D.Lgs. 285/92, avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, da chi abbia
interesse all’apposizione della segnaletica, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro 60 giorni dalla
pubblicazione, con le formalità stabilite dall’art.74 del Regolamento di esecuzione D.P.R. 495/92.
Sottoscritta digitalmente da
Il Dirigente
ing. Giuseppe D’Alessio