GINNASTICA, PALAVESUVIO PRIMA E DOPO COVID-19 Rinviata la Serie A“ Le priorità ora sono altre ”

GINNASTICA, PALAVESUVIO PRIMA E DOPO COVID-19

Rinviata la Serie A“ Le priorità ora sono altre ”

 

L’emergenza sanitaria, per il contrasto ed il contenimento della diffusione del COVID-19, ha di fatto sospeso tutte le attività sportive sull’intero territorio nazionale. Un provvedimento che non ha precedenti in Italia e che non è improbabile che possa perdurare oltre la sua naturale scadenza fissata per ora al 31 marzo. Analoghe decisioni non sono da escludersi anche da parte degli organismi sportivi internazionali. L’alternativa è lo svolgimento delle competizioni a porte chiuse, che, se da un lato premierebbe l’impegno e i sacrifici affrontati da atleti, tecnici e società sportive, dall’altro priverebbe lo sport della sua funzione di aggregazione sociale con assembramenti che sono assolutamente da evitare in questa fase.

Annullata, pertanto, la 3^ prova del campionato Nazionale di serie A1, A2 e B di artistica maschile e femminile, massima competizione per club della Federazione Ginnastica d’Italia che avrebbe dovuto svolgersi il 13 e 14 marzo p.v. al PalaVesuvio.

«Napoli non si è fermata, è stata fermata – ha dichiarato il Vicepresidente federale Rosario Pitton delegato del numero uno della F.G.I., il cav. Gherardo Tecchi  – anche in questa occasione la città partenopea era pronta a dare il meglio di sé, ispirandosi ai successi dell’Universiade 2019, ma purtroppo l’emergenza sanitaria ha imposto lo stop a tutto il mondo dello sport sull’intero territorio nazionale – ha continuato Pitton – un provvedimento che, anche se può apparire drastico, va rispettato. Un plauso alla società Ginnastica Campania 2000 ed al Comitato Regionale Campania che, pur nell’incertezza, non hanno mai mollato, per ora è tutto rinviato, le priorità sono altre» ha concluso il dirigente federale.

Slitterà, quindi, necessariamente l’intera programmazione 2020 della Federazione Ginnastica d’Italia con il rinvio di tutte le competizioni interregionali e nazionali.

Restano, pertanto, in attesa di conoscere data e località di svolgimento della competizione le 4 le squadre campane che erano pronte a scendere sulla pedana del PalaVesuvio. In A1 la Ginnastica Salerno con la squadra maschile guidata da Marcello Barbieri, attualmente al 2° posto, legittima pretendente alla Final Six, e la squadra femminile guidata da Massimo Gallina, attualmente al 7° posto, classifica che garantirebbe alla società granata la permanenza nella massima serie. In Serie B maschile, invece, la Ginnastica Campania 2000 di Massimiliano Villapiano e Salvatore Galasso, chiamata ad un vero e proprio spareggio con l’Aurora Montevarchi e la Ginnastica Livornese, tutte e tre al 5° posto con soli due posti a disposizione per restare nell’élite della ginnastica italiana. In serie B femminile, infine, il Cag Napoli di Monica Degli Uberti che saluterà la serie cadetta, pronta a ritornarci l’anno prossimo, forte della ripresa degli allenamenti nella sua palestra dello Stadio Collana, rimasta chiusa per oltre tre anni.          

Rinviata, ovviamente, anche la 3^ prova interregionale di Serie C Ritmica ZT5, in programma al PalaVeliero di S. Giorgio a Cremano domenica 8 marzo e già ben approntata dalla società Evoluzione Danza di Angri.  

MARIOROSARIO TRICARICO 

 

 

 

 

L’emergenza sanitaria, per il contrasto ed il contenimento della diffusione del COVID-19, ha di fatto sospeso tutte le attività sportive sull’intero territorio nazionale. Un provvedimento che non ha precedenti in Italia e che non è improbabile che possa perdurare oltre la sua naturale scadenza fissata per ora al 31 marzo. Analoghe decisioni non sono da escludersi anche da parte degli organismi sportivi internazionali. L’alternativa è lo svolgimento delle competizioni a porte chiuse, che, se da un lato premierebbe l’impegno e i sacrifici affrontati da atleti, tecnici e società sportive, dall’altro priverebbe lo sport della sua funzione di aggregazione sociale con assembramenti che sono assolutamente da evitare in questa fase.

Annullata, pertanto, la 3^ prova del campionato Nazionale di serie A1, A2 e B di artistica maschile e femminile, massima competizione per club della Federazione Ginnastica d’Italia che avrebbe dovuto svolgersi il 13 e 14 marzo p.v. al PalaVesuvio.

«Napoli non si è fermata, è stata fermata – ha dichiarato il Vicepresidente federale Rosario Pitton delegato del numero uno della F.G.I., il cav. Gherardo Tecchi  – anche in questa occasione la città partenopea era pronta a dare il meglio di sé, ispirandosi ai successi dell’Universiade 2019, ma purtroppo l’emergenza sanitaria ha imposto lo stop a tutto il mondo dello sport sull’intero territorio nazionale – ha continuato Pitton – un provvedimento che, anche se può apparire drastico, va rispettato. Un plauso alla società Ginnastica Campania 2000 ed al Comitato Regionale Campania che, pur nell’incertezza, non hanno mai mollato, per ora è tutto rinviato, le priorità sono altre» ha concluso il dirigente federale.

Slitterà, quindi, necessariamente l’intera programmazione 2020 della Federazione Ginnastica d’Italia con il rinvio di tutte le competizioni interregionali e nazionali.

Restano, pertanto, in attesa di conoscere data e località di svolgimento della competizione le 4 le squadre campane che erano pronte a scendere sulla pedana del PalaVesuvio. In A1 la Ginnastica Salerno con la squadra maschile guidata da Marcello Barbieri, attualmente al 2° posto, legittima pretendente alla Final Six, e la squadra femminile guidata da Massimo Gallina, attualmente al 7° posto, classifica che garantirebbe alla società granata la permanenza nella massima serie. In Serie B maschile, invece, la Ginnastica Campania 2000 di Massimiliano Villapiano e Salvatore Galasso, chiamata ad un vero e proprio spareggio con l’Aurora Montevarchi e la Ginnastica Livornese, tutte e tre al 5° posto con soli due posti a disposizione per restare nell’élite della ginnastica italiana. In serie B femminile, infine, il Cag Napoli di Monica Degli Uberti che saluterà la serie cadetta, pronta a ritornarci l’anno prossimo, forte della ripresa degli allenamenti nella sua palestra dello Stadio Collana, rimasta chiusa per oltre tre anni.

Rinviata, ovviamente, anche la 3^ prova interregionale di Serie C Ritmica ZT5, in programma al PalaVeliero di S. Giorgio a Cremano domenica 8 marzo e già ben approntata dalla società Evoluzione Danza di Angri.