Ginnastica – Salerno, Napoli e Castellammare nell’élite nazionale di Serie A2 maschile

 

Ginnastica – Salerno, Napoli e Castellammare nell’élite nazionale di Serie A2
maschile
L’attività agonistica Gold 2024 della Federazione Ginnastica d’Italia è iniziata a Montichiari
(Brescia) con la disputa della prima delle tre prove dei Campionati nazionali di squadra di Serie A1,
A2 e B di Artistica maschile e femminile. Ben tre le società campane impegnate in Serie A2
maschile, ebbene la Ginnastica Salerno, alla sua prima uscita dopo la scomparsa di Antonello Di
Cerbo, è stata capace di imporsi e regalare il gradino più alto del podio al compianto manager. Il
club granata presieduto da Juliana Sulce ha schierato in pedana Salvatore Maresca, plurimedagliato
europeo e mondiale agli anelli che a Montichiari non ha smentito le sue qualità all’attrezzo
ottenendo, con lo strepitoso 14.35, il punteggio più alto dell’intera competizione. Ad affiancare
l’atleta del gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato i compagni di squadra Ivan Brunello,
Nicolau Mir Rossello, Giuseppe Chiarolanza, Christian Atte e Alessio Ventura guidati da Marcello
Barbieri e Valerio Darino. Gli oltre due punti di vantaggio sulle dirette concorrenti appaiono un
ampio margine da difendere nelle due successive prove, in programma ad Ancona e Ravenna, per la
conquista del titolo italiano di Serie A2 e la promozione diretta nella massima serie, riservata alle
prime due classificate.
Settimo posto per la Ginnastica Campania 2000 con Luciano Tartaglione, Simone Speranza,
Emanuele Nacca, Andrea Besana, Manlio Massaro e Christian Zammillo, allenati da Massimiliano
Villapiano e seguiti in gara da Antonio Scardapane e Marco Castaldo. Obiettivo del Club presieduto
da Aldo Castaldo resta la permanenza nella Serie A2, senza per questo rinunciare al 5° posto finale
che varrebbe l’accesso ai Play Off di Firenze.
Undicesimo posto per il C.G.A. Stabia Castellammare, di Stefania Gini, con Giuseppe Fiorinelli,
Paolo Miceli, Jacopo Fenati, Davide Senatore, Andrea D’Alessio e Vincenzo Scarpa guidati in
pedana da Angelo Radmilovic. Nulla di compromesso per il club stabiese che ha le carte in regola
per risalire al nono posto in classifica nelle prossime due prove ed assicurarsi la permanenza in
Serie A2.

 

 

Rosario Pitton