Gran finale del programma tv “Aspettando chi c’ha Fede” con Federica Bertoni in prime time su Sportitalia

 

Gran finale del programma tv “Aspettando chi c’ha Fede” con Federica Bertoni in prime time su Sportitalia

 

Protagonisti dell’ottava puntata di “ASPETTANDO SOLO CHI C’HA FEDE”. Il lato umano dello sport”, saranno Mike Maric, Nicola Amoruso, Serse Cosmi e Giovanbattista Venditti. In onda domenica 9 giugno alle ore 21.

 

Ad ottobre la nuova edizione completamente rinnovata. Ufficializzati i primi ospiti della stagione autunnale: Filippo Tortu dalle Olimpiadi di Parigi al salotto di Federica, Jury Chechi, Alessia Orro, Dino Meneghin, Alessandro Michieletto, Vito dell’Aquila, Stefania Belmondo.

 

COMUNICATO STAMPA

La sfida, il sacrificio, il desiderio di superare il proprio limite, ma soprattutto l’umanità che si nasconde dietro un grande campione dello sport. È un racconto intimo, autentico, quello attraverso cui Federica Bertoni riesce a trasportare lo spettatore. La conduttrice si prepara al gran finale di “Aspettando chi c’ha Fede. Il lato umano dello sport”, l’anteprima in otto puntate che anticipa la quarta edizione del talk show “Solo chi c’ha Fede” su Sportitalia Tv.

In attesa di tornare in tv ad ottobre con la nuova stagione del format televisivo di cui è autrice, conduttrice e produttrice, Federica si prepara al gran finale del prequel: ultima puntata, eccezionalmente in prime time, domenica 9 giugno alle ore 21 su Sportitalia Tv (Canale 60 DTT – in streaming web www.sportitalia.com. In replica alle ore 1.30 e alle 16 del giovedì. On demand scaricando l’APP di Sportitalia).

“Quattro grandi campioni saranno i protagonisti dell’ultima puntata – esordisce Federica Bertoni – Avremo Mike Maric, campione mondiale di apnea e formatore olimpico Coni; Nicola Amoruso, dirigente sportivo ed ex calciatore italiano; Serse Cosmi, allenatore; Giovanbattista Venditti, ex giocatore rugby azzurro, team manager della nazionale. E sveleremo ancora un altro ospite della quarta edizione autunnale. Sono stati 2 mesi molto apprezzati dal pubblico, di scoperta di grandi sportivi che ci hanno raccontato quanta passione e quanta vita hanno speso per lo Sport e diventare i campioni che sono. Soprattutto abbiamo dato nuova vena ironica al programma con la presenza di Justine Mattera e Omar Fantini, che in autunno ci sorprenderanno con i loro nuovi spazi. Abbiamo scoperto, inoltre, i nomi di 7 campioni che saranno con noi nella quarta edizione e che siamo pronti a seguire con pathos nelle imminenti Olimpiadi che li vedranno protagonisti”.

Ufficializzati, infatti, anche alcuni dei grandi campioni che saranno protagonisti della quarta edizione in autunno: il salotto televisivo di Federica si prepara ad accogliere  il “signore degli anelli” Jury Chechi; la giovanissima pallavolista Alessia OrroDino Meneghin ex cestista e dirigente sportivo italiano; Filippo Tortu tra gli atleti delle prossime Olimpiadi estive di Parigi 2024; Alessandro Michieletto il ‘golden boy della pallavolo italiana’; Vito dell’Aquila, il taekwondoka italiano, campione olimpico nella categoria 58 kg a Tokyo 2020; Stefania Belmondo, ex fondista italiana, tra le atlete più titolate della storia della disciplina, con dieci medaglie olimpiche.

Top secret gli altri nomi, che saranno svelati soltanto in autunno.

«Lo Sport per me è vita ed etica. “Solo chi c’ha Fede” nasce da una mia urgenza: mi faceva soffrire l’allontanamento del mondo dello sport dai principi etici che sono alla base di qualsiasi disciplina sportiva – afferma Federica Bertoni – È una metafora di vita, di ispirazione. Ho una nipote di 18 anni che pratica il nuoto a livello agonistico ed io desideravo trasmetterle fortemente questa passione. Sono un’ex sportiva agonista di Volley e di tennis, mio padre è stato campione del mondo di canottaggio con l’Italia e ha giocato anche a calcio con il Messina in Serie A per un breve periodo: sono cresciuta tra lo sport, ho mangiato per tutta la vita pane e sport. Desiderano creare un progetto che parlasse dei sacrifici e degli enormi sforzi per diventare un campione sportivo attraverso l’intervista one to one con lo stile del Letterman Show che per me rappresenta il genio indiscusso della televisione».

Sport che crea un binomio fortissimo con l’amore per gli animali per Federica, laureata in Veterinaria. «È un discorso che parte da lontano. Fin da bambina ho sempre sostenuto che avrei fatto la veterinaria. Da piccola portavo a casa qualsiasi animale abbandonato trovato per strada. Infatti, mi sono laureata in Scienze della Produzione Animale, magistrale di Veterinaria in Friuli, ma già lavoravo a Tele Friuli, dove avevo iniziato diciottenne scrivendo testi. Avevo una predisposizione naturale di fronte alla telecamera. I primi anni ho seguito l’Udinese Calcio, portavo in giro le famose cassette beta della partita a Zaccheroni in sala stampa. Agli esordi ogni domenica sera facevo quattro ore di diretta. Poi sono seguiti i primi eventi live e lì mi sono innamorata persa. Stare sul palco dal vivo e stare con gli animali è la cosa che mi fa stare meglio, che mi provoca felicità».

Da questo amore nasce la rubrica “Salvami”. «Avvertivo l’esigenza di rendermi utile, con Salvami giriamo tutti i canili d’Italia, raccontiamo le realtà locali e proviamo a trovare casa a qualche cucciolo. Intorno a Salvami si è costruita una rete di persone che agisce con il cuore, spinta solo dal desiderio di aiutare».