“La comunicazione di questi ultimi giorni relativa all’epidemia è gravemente fuorviante. Il richiamo a numeri più contenuti di contagio al Nord, rischia di cancellare del tutto il fatto che non solo la crisi non è in via di soluzione, ma che al Sud sta per esplodere in maniera drammatica”. Così scrive il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, al presidente del Consiglio e ai ministri della Salute, degli Affari regionali e del Sud, lamentando il mancato arrivo delle forniture sanitarie necessarie  richieste.

“I prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno. Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, al limite della sostenibilità. La prospettiva, ormai reale, è quella di aggiungere alla tragedia della Lombardia quella del Sud. Per noi è questione di ore, non di giorni”, scrive De Luca che aggiunge: “Abbiamo fatto con migliaia di operatori, sforzi giganteschi per poter reggere. Ma non si può scavare nella roccia con le mani nude. Dobbiamo registrare il fatto che dal punto di vista