Il Teatro di Napoli-Teatro Nazionale aderisce alle iniziative indette lunedì 22 da U.N.I.T.A

comunicato stampa

Napoli, 20 febbraio 2021

Il Teatro di Napoli-Teatro Nazionale

aderisce alle iniziative indette lunedì 22 da U.N.I.T.A

e martedì 23 da CGIL, CISL e UIL e dal Coordinamento Arte e Spettacolo Campania

per la crisi del settore a un anno dalla “chiusura” dei teatri

Il Teatro di Napoli-Teatro Nazionale diretto da Roberto Andò, aderendo alle diverse  iniziative indette ad un anno dal primo provvedimento di chiusura dei Teatri Italiani imposto dalle misure di contenimento contro il Coronavirus, su invito di U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), lunedì 22 febbraio alle 19.30 al Mercadante, e dei sindacati CGIL, CISl e UIL e del Coordinamento Arte e Spettacolo Campania,  martedì 23 febbraio, di mattina al San Ferdinando e alle 14.00 al Mercadante, riaprirà simbolicamente le sue Sale accendendo le luci dei suoi teatri. 

Il Teatro di Napoli intende manifestare solidarietà e dare un messaggio di speranza ai tanti artisti, operatori, tecnici e maestranze in difficoltà, nello stesso spirito tenuto in questi lunghi mesi con l’impegno quotidiano in teatro, portando avanti il più possibile le attività di produzione, progettuali e formative. 

Il Teatro di Napoli-Teatro Nazionale invita anche il suo pubblico a condividere questa “riapertura” simbolca per testimoniare il proprio sostegno alle categorie del settore in grande difficoltà. 

www. teatrodinapoli.it