La festa… c’era una volta: a Torre del Greco mostra sulla storia dei quattro altari Domani alle 10.30 l’inaugurazione: obiettivo, rilanciare una tradizione dimenticata

 

 

Questa iniziativa è contro il “sistema” della camorra

 

COMUNICATO STAMPA

La festa… c’era una volta: a Torre del Greco mostra sulla storia dei quattro altari

Domani alle 10.30 l’inaugurazione: obiettivo, rilanciare una tradizione dimenticata

 

“Un evento dedicato ad una tradizione centenaria che rischia di cadere nell’oblio. Bozzetti, documenti, dibattiti, iniziative e tanto altro per riportare la festa ai suoi antichi splendori”. Nasce con questi presupposti “La festa… c’era una volta”, la mostra sulla storia dei quattro altari di Torre del Greco, un momento una volta molto atteso dalla città e dall’intero hinterland vesuviano, che da circa un decennio non si tiene più, a causa dalla “disattenzione” delle ultime amministrazioni comunali, sorde alle richieste della popolazione che invece a più riprese ne ha invocato il ripristino.

Per ricordare i tempi andati e per sottolineare quanto sia stata importante per il tessuto cittadino la festa dei quattro altari, il Centro d’Arte Mediterranea di Gigi Madonna (via Marconi, 9) ospita dal 18 al 31 dicembre la mostra che ripercorre la storia della kermesse attraverso l’esposizione di bozzetti di altari e tappeti realizzati dai più importanti artisti torresi (sono esposte tra le altre opere di Nicola Ascione, Nicola Consiglio, Raffaele De Maio, Aniello Fortunato, Antonio Madonna, Raffaele Sammarco ed Enrico Taverna), di bozzetti delle luminarie di Raffaele Raimondo, delle foto inedite dagli artisti al lavoro durante la preparazione delle loro opere, programmi e articoli di giornali originali a partire dagli anni ’20 dello scorso secolo, ma anche attrezzi che servivano per realizzare gli altari, come tiralinee, pennelli e compassi (saranno esposti anche i pennelli appartenuti a Nicola Ascione). Curiosità è rappresentata anche dal percorso che porterà i visitatori a conoscere le tecniche adottate per passare dai bozzetti alla realizzazione degli altari e dei tappeti a dimensioni reali. Presenti illustrazioni e testi appositamente studiati per aiutare appassionati e curiosi nella comprensione di quanto in esposizione.

L’inaugurazione della mostra (che resterà aperta tutti i giorni fino al 31 dicembre dalle 10.30 alle 13 e dalle 17 alle 20) è in programma domani mattina, domenica 18 dicembre, alle ore 10.30.

 

Torre del Greco, 17 dicembre 2022