MERGENZA UCRAINA, IL CISOM LANCIA LA CAMPAGNA “DONA UN BANCALE” AL VIA LA NUOVA RACCOLTA FONDI PER AIUTARE I PROFUGHI A SIRET 

 

Il protrarsi del conflitto in Ucraina sta comportando una catastrofe umanitaria senza precedenti. Per aiutare chi, in questo momento, sta vivendo una crisi alimentare che solo gli aiuti umanitari hanno finora limitato, il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – CISOM lancia la nuova campagna di raccolta fondi “Dona un bancale”. Grazie alle donazioni ricevute, il CISOM acquisterà bancali di generi di prima necessità da trasferire a Siret, tra la Romania e l’Ucraina, dove, nell’ambito degli interventi coordinati dalle Agenzie Internazionali di Soccorso dell’Ordine di Malta, oltre 500 volontari sono coinvolti con un presidio permanente per assistere i profughi ucraini.

Privati e aziende possono contribuire versando il proprio contributo sul conto corrente intestato a Fondazione CISOM: CAUSALE “DONA UN BANCALE”, IBAN IT41D0200805038000105867301 oppure andando direttamente sul sito https://www.cisom.org/.

Di seguito e in allegato il comunicato stampa del CISOM.

Per ulteriori informazioni e/o richieste di intervista l’ufficio stampa del CISOM è a disposizione ai contatti:

Federica Aruanno – f.aruanno@inc-comunicazione.it –Valeria Sabato – v.sabato@inc-comunicazione.it – cell. 373 551510

 

EMERGENZA UCRAINA, IL CISOM LANCIA LA CAMPAGNA “DONA UN BANCALE”

AL VIA LA NUOVA RACCOLTA FONDI PER AIUTARE I PROFUGHI A SIRET 

Roma, 4 luglio 2022 – Si chiama “Dona un bancale” la nuova campagna di raccolta fondi che il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – CISOM promuove a partire dal 4 luglio. Grazie alle donazioni ricevute, il CISOM acquisterà bancali di generi di prima necessità da trasferire a Siret, tra la Romania e l’Ucraina, dove, nell’ambito degli interventi coordinati dalle Agenzie Internazionali di Soccorso dell’Ordine di Malta, oltre 500 volontari sono coinvolti con un presidio permanente per assistere i profughi ucraini. “Molto è stato fatto dall’inizio del conflitto per aiutare donne, uomini e bambini costretti a lasciare tutto, casa, lavoro, scuola e affetti, per rifugiarsi in luoghi più sicuri. In tantissimi hanno risposto ai vari appelli che in questi mesi si sono susseguiti e la solidarietà degli italiani non si è fatta attendere. È essenziale continuare a sostenere e portare un aiuto concreto alla popolazione ucraina, che da ormai quattro mesi è sotto attacco e in fuga. Ogni contributo, grande o piccolo, è importante, chiedo a tutti di rispondere con un gesto di concreta solidarietà”, ha dichiarato Gerardo Solaro del Borgo, Presidente del CISOM.

Sono trascorsi più di quattro mesi dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina. La popolazione civile è allo stremo e il timore, come evidenziato anche dall’arcivescovo maggiore Sviatoslav Shevchuk, è che in autunno, con l’arrivo dei mesi più freddi, l’Europa dovrà fare i conti con una catastrofe umanitaria mai vista dai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Da qui la nuova campagna del CISOM “Dona un bancale” che mira a mobilitare gli italiani perché continuino a donare con generosità per provvedere ai bisogni primari della popolazione ucraina.

 Il CISOM ha stilato una lista di beni e servizi prioritari da acquistare e inviare a Siret: pasta, riso, farina, passata di pomodoro, sughi, legumi olio e qualsiasi prodotto confezionato e a lunga conservazione, che non abbia necessità di rispetto della catena del freddo. Con un bancale di pasta e un bancale di passata di pomodoro i volontari potranno cucinare e distribuire più di 3.000 pasti. Oltre al cibo il Corpo includerà anche prodotti per bambini e per l’igiene personale.

COME DONARE:

Privati e aziende possono contribuire versando il proprio contributo sul conto corrente intestato a Fondazione CISOM: CAUSALE “DONA UN BANCALE”, IBAN IT41D0200805038000105867301 oppure andando direttamente sul sito https://www.cisom.org/.

 

Per informazioni, approfondimenti e richieste di interviste è a disposizione l’Ufficio stampa nazionale CISOM c/o INC – Istituto Nazionale per la Comunicazione

Federica Aruanno – f.aruanno@inc-comunicazione.it – cell. 344 3449685 Valeria Sabato – v.sabato@inc-comunicazione.it – cell. 373 5515109

 

CISOM – Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – è una Fondazione senza scopo di lucro, con finalità di protezione civile, sociale, sanitario assistenziale, umanitario e di cooperazione, strumentale al Sovrano Ordine di Malta. Fedeli al motto “Seduli in accurrendo, alacres in succurrendo” e ai valori del millenario Ordine di Malta, da oltre 50 anni medici, infermieri, psicologi, logisti e gli oltre 4000 volontari del CISOM presenti in ogni regione italiana portano soccorso, aiuti e conforto in occasione di calamità naturali nazionali e internazionali, durante importanti eventi con forte impatto sulla sicurezza pubblica, nelle strade e tra le persone più sole e bisognose; il CISOM è impegnato anche nelle attività di assistenza sanitaria ai migranti in difficoltà nel Canale di Sicilia e a Lampedusa.