NUOVO DISPOSITIVO DI TRAFFICO IN VIA TASSO A NAPOLI PER LAVORI.

 

 

Per consentire il regolare svolgimento dei lavori di riparazione della pluviale a servizio del condominio civ. 260, è stato istituito
un particolare dispositivo temporaneo di traffico in via Torquato Tasso, dal 17  al 23 gennaio 2022.

Ecco l’Ordinanza

bilità e trasporto Pubblico
Servizio Viabilità e Traffico
ORDINANZA DIRIGENZIALE n. 2 del 14/01/2022
OGGETTO: Istituzione di un particolare dispositivo temporaneo di traffico in via Torquato Tasso, dal giorno 17
gennaio 2022 al giorno 23 gennaio 2022, per consentire un intervento di riparazione della pluviale a servizio del
condominio al civ. 260.
IL DIRIGENTE
Premesso che
• con nota PG/2022/8925 del 05/01/22 la Direzione di Municipalità 1 – U.O. Attivià Tecniche ha comunicato
che, nell’ambito dell’istruttoria tesa al rilascio di concessione di occupazione di suolo pubblico per un
intervento alla via Torquato Tasso per riparazione della tubazioni di scarico delle acque piovane (pluviale) a
servizio del fabbricato sito civ. 260, è stato eseguito, al citato civico un sopralluogo congiunto in data
05/01/2022 durante il quale, visto che l’intervento, da eseguirsi dal 17 al 23 gennaio 2022, prevede
l’occupazione della carreggiata per circa 1,4 m di larghezza e 10 m di lunghezza, si è concordato che i citati
lavori dovranno essere eseguiti istituendo, in corrispondenza del cantiere, un senso unico alternato regolato da
semafori mobili.
Ritenuto che per i motivi sopra indicati è necessario adottare i provvedimenti riportati nella parte dispositiva del
presente atto.
Letto il verbale di sopralluogo del 05.01.2022.
Letti:
• il D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 e s.m.i., Nuovo codice della strada;
• Il DPR 16 dicembre 1992 n. 495 e s.m.i., Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della
strada;
• il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali
ORDINA
Istituire dal giorno 17/01/2022 al giorno 23/01/2022, in via Torquato Tasso altezza civ. 260, per 10 m di lunghezza, il
senso unico alternato regolato da semafori mobili.
Ogni altra Ordinanza, in contrasto con la presente, è da ritenersi sospesa.
Il presente provvedimento entra in vigore a partire dalla data di installazione della relativa segnaletica stradale.
É fatto obbligo, al Direttore dei Lavori e all’impresa esecutrice dei lavori, dell’installazione della segnaletica necessaria
a garantire in sicurezza l’attuazione del presente dispositivo di traffico provvisorio nonché al ripristino dello stato dei
luoghi e della segnaletica preesistente al completamento dell’intervento nonché al preavviso alla cittadinanza del
provvedimento di modifica provvisorio della circolazione da adottare;
É a carico del Direttore dei Lavori: la redazione del piano di segnalamento provvisorio; la verifica dell’avvenuta e
corretta apposizione della segnaletica prima dell’inizio dei lavori; il ripristino al termine dei lavori della segnaletica
preesistente; la comunicazione, al Servizio Viabilità e Traffico e al Servizio Autonomo Polizia Locale, dell’eventuale
modifica delle date di inizio e fine lavori.
Il Servizio Autonomo di Polizia Locale è incaricato di vigilare, unitamente a tutti gli altri Agenti della Forza Pubblica
previsti dall’art. 12 del D.L.vo 30/04/1992 n°285, per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.
A norma dell’art.3 comma 4 della legge 241/1990, avverso la presente Ordinanza, chiunque abbia interesse potrà
ricorrere, entro sessanta giorni dalla sua pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale, ovvero entro
centoventi giorni dalla pubblicazione, al Capo dello Stato.
Ai sensi dell’art. 37 del C.d.S., D.Lgs. 285/92, avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, da chi abbia
interesse all’apposizione della segnaletica, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro sessanta giorni dalla
pubblicazione, con le formalità stabilite dall’art. 74 del Regolamento di Esecuzione D.P.R. 495/92.
Il Servizio Autonomo Polizia Locale è autorizzato ad adottare ogni altro provvedimento di carattere contingente che si
ritenga necessario per la disciplina e la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale qualora se ne rendesse la
necessità.
Sottoscritta digitalmente da
Il Dirigente
Ing. Giuseppe D’Alessio
Le firme, in formato digitale, sono state apposte sull’originale del presente atto ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs. 7/3/2005, n. 82 e s.m.i. (CAD). La
presente ordinanza è conservata in originale negli archivi informatici del Comune di Napoli, ai sensi dell’art.22 del D.Lgs. 82/2005.