Panini: Nessun defunto rimarrà senza luci votive, né il 2 novembre né dopo.

Panini: Nessun defunto rimarrà senza luci votive, né il 2 novembre né dopo.

“Dal 1° settembre opera – in esclusiva e per tutte le situazioni – nei cimiteri napoletani la multinazionale Citelum dopo che una lunga controversia giudiziaria, conclusasi con un pronunciamento definitivo del Consiglio di Stato, ha annullato ogni rapporto con il precedente gestore (Selav).
Citelum è impegnata a definire la banca dati delle utenze relative alle luci votive, operazione resasi necessaria perché Selav si rifiuta – nonostante una sentenza al riguardo – di trasferire le informazioni.
Inoltre, Citelum sta realizzando una serie di punti di accoglienza ed informazione per i cittadini ubicati nei principali cimiteri e sta lavorando affinche tutto rientri, il prima possibile, in una gestione ordinaria”.