PAOLO CAIAZZO IN SCENA AL TEATRO DIANA CON : PER FORTUNA CHE SONO TERRONE

paolo-caiazzo-tonino-cardamone20170413_233150 Paolo Caiazzo in scena al Diana con  “Per fortuna che sono terrone”

Una bella e divertente serata al Teatro Diana, per i monologhi e non solo di PAOLO CAIAZZO-

Attore e cabarettista, PAOLO CAIAZZO, napoletano doc, inizia la sua carriera nella “ Bottega Teatrale del Mezzogiorno  al Teatro Cilea diretta da Antonio e Maurizio Casagrande, ottenendo, ben presto, lusinghieri riconoscimenti.

In questi anni, pur avendo pressanti impegni, sia in televisione che nel cinema, Paolo Caiazzo, non lascia mai il teatro; infatti dal 13 al 16 aprile 2017, è al Teatro Diana alle ore 21.00 tranne la domenica del 16 aprile alle ore 18.00 con gli esilaranti e non solo monologhi di :” Per fortuna che sono terrone “ in cui racconta la sua “ meridionalità “ : pochi ingredienti ma genuini come uno spaghetto con pomodori freschi.

 I suoi monologhi sono  conditi con intelligenza, sagacia e ironia ed intercalati con poesie, intermezzi musicale e struggenti ricordi come quelli del grande Domenico Modugno e non manca la socialità riguardante la condizione degli immigrati, ingredienti che hanno fatto presa sul numeroso pubblico tanto che durante tutto lo spettacolo si è applaudito con risate a go go.

Lo spettacolo, per circa due ore , è ricco di comicità scritta e portata in scena con naturalezza da Paolo CAIZZO che vede la realtà da una sua personale angolazione per cui anche situazioni dagli aspetti drammatici possono innescare ilarità; infatti disperarsi è comunque una resa, un sorriso può portare ad una rivincita, proprio come i terroni.

Ottimo il quintetto musicale e bella la scenografia.

Il termine “ terrone “ è una dichiarazione d’amore e, Paolo CAIZZO, come contadino della sua terra, intende coltivarla.

ALBERTO ALOVISI