POLIZIA LOCALE : CONTROLLI SU TAXI E STRUTTURE RICETTIVE

 

Il Nucleo di Mobilità Turistica della Polizia Locale di Napoli ha svolto numerosi controlli finalizzati al rispetto delle norme che regolano il trasporto dei passeggeri su gomma.
In totale sono stati verificati 90 taxi e dai controlli sono scaturiti in, zona aeroporto, quattro verbali, due per il mancato rilascio ricevuta tariffa fissa e due per l’omessa revisione veicolo. Sempre all’aeroporto a un taxi è stata ritirata la licenza perché sorpreso a svolgere servizio al di fuori del proprio turno. In piazza Trieste e Trento è stata ritirata la licenza ad un taxi perché sorpreso con passeggeri a bordo al di fuori del proprio turno di servizio. In via Nisco, inoltre, verbalizzato un tassista che circolava con la revisione del veicolo scaduta. Alla Stazione Centrale e in zona Chiaia altri due taxi sono stati verbalizzati per omesso rilascio della ricevuta fiscale dopo aver prestato servizio con tariffa fissa. Al policlinico, infine, un taxi proveniente da fuori comune veniva multato perché sorpreso a prelevare passeggeri direttamente all’interno dell’ospedale.
Sempre il nucleo specialistico della Polizia Locale di Napoli ha effettuato una serie di mirate ispezioni presso le attività ricettive, focalizzando l’attenzione tra la zona di Chiaia e quella dei Quartieri Spagnoli.
In totale sono state verbalizzate tre strutture. Una Casa Vacanze per mancato spazio informativo circa la tassa di soggiorno, un b&b che esibiva regolare autorizzazione ma, a verifiche eseguite, risultava avere più camere di quelle dichiarate ed infine è stato sanzionato un’affittacamere sempre per la mancata predisposizione degli spazi informativi sulla tassa di soggiorno.