RIAPRE L’ATELIER DELLA COMMEDIA DELL’ARTE DAL 7 AL 19 NOVEMBRE, CORSO DI ALTA FORMAZIONE NELLA CHIESA SAN SEVERO AL PENDINO DI NAPOLI

 

 

COMUNICATO STAMPA

RIAPRE L’ATELIER DELLA COMMEDIA DELL’ARTE

DAL 7 AL 19 NOVEMBRE, CORSO DI ALTA FORMAZIONE

NELLA CHIESA SAN SEVERO AL PENDINO DI NAPOLI

Un grande viaggio all’interno di uno dei più affascinanti generi teatrali. Dal 7 al 19 novembre riapre l’Atelier di Commedia dell’Arte Contemporanea, corso di Alta Formazione dedicato allo studio delle maschere di Pulcinella, Arlecchino, Brighella e Colombina, riservato ad attori, cantanti, danzatori, mimi, registi. Sarà un percorso formativo di pratica e di studio attraverso l’utilizzo di strumenti relativi alla maschera e a tutto ciò che viene definito Commedia dell’Arte.

DOVE E QUANDO. Le lezioni si terranno nella Chiesa San Severo al Pendino in Via Duomo, 286 a Napoli (5’ a piedi dalla fermata Metro Duomo – Linea 1) dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle 17:00; il sabato dalle ore 10:00 alle 13:30.

I DOCENTI.  Il corso è curato da Michele Monetta (Mimo; Interpretazione; Maschere della Commedia dell’Arte). Lina Salvatore si occuperà di Vocalità funzionale e artistica metodo Feldenkrais; Euritmia; danza rinascimentale; Aldo Cuomo di Scherma teatrale; Costanza Boccardi curerà il Seminario teorico: Teatro come professione, Alessio Sapienza si occuperà della Costruzione Maschere.

PERCHÈ. Il corso è proposto per reinventare e ritrovare una concreta pragmatica dell’attore e della formazione professionale guardando a tecniche, poetiche, visioni e suggestioni che hanno rapito la fantasia e l’immaginazione di scrittori, pittori, musicisti e registi tra l‘800 e il ‘900 come Gian Pietro Lucini, Pietro Mascagni, Jacques Copeau, Aleksandr Blok, Elena Guro, Nikolaj N. Evreinov, Vsevolod Mejerchol’d, Paul Cézanne, Pablo Picasso, Gino Severini, Ferruccio Busoni, Arnold Schönberg, Igor Stravinskij.

COME. All’inizio di ogni sessione, gli allievi riceveranno in omaggio una maschera in cuoio costruita a mano da calzare per il lavoro di interpretazione e composizione.

FINALITÀ. A conclusione di ogni sessione del Corso di Alta Formazione è prevista una Classe Aperta con la presentazione di scene ed esercizi, regolarmente retribuita al minimo salariale, per affermare le scelte professionali mediante la conoscenza e l’esperienza diretta con il mondo dell’impresa teatrale. Gli allievi che supereranno il corso conseguiranno una Licenza di Specializzazione in Commedia dell’Arte.

INFO E CONTATTI: Per ulteriori informazioni si può scrivere alla mail:  formazione@icraproject.it o collegarsi al link dedicato del sito: https://www.icraproject.it/portfolio-view/corso-di-alta-formazione