Sebastiano Somma tra i protagonisti della prima rassegna del teatro Annabella Schiavone

Sebastiano Somma tra i protagonisti

della prima rassegna

del teatro Annabella Schiavone

 

Teatro, musica, spettacolo, danza e degustazione per dare nuova vita ad un quartiere come quello di Sant’Eustachio che ha bisogno di scrollarsi di dosso l’etichetta di quartiere periferico della città. E’ questo lo scopo della prima rassegna teatrale, che si terrà a partire dal prossimo 29 febbraio, presso il Teatro, realizzato nei locali della chiesa di Sant’Eustachio Martire e dedicato all’indimenticabile attrice Annabella Schiavone. Rassegna che è stata presentata questa mattina presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, alla presenza del parroco della chiesa don Nello Senatore, del direttore artistico Gaetano Stella, del’assessore alle politiche sociali Nino Savastano, del vice parroco don Emanuele Andaloro  e della responsabile della scuola Arbostella in Danza Antonella Rotondo. Cinque gli appuntamenti in cartellone per questa prima rassegna, che come detto, prenderà il via il 29 febbraio e si concluderà nel mese di maggio. Cinque appuntamenti che vedranno come protagonisti volti noti e giovani emergenti. A tagliare il nastro saranno Gaetano Stella ed Elena Parmese, che accompagnati al pianoforte dal Maestro Nino Aleotti e dal corpo di ballo dell’Arbostella in Danza, presenteranno “Varietà! Varietà! Come rideva la Napoli del primo ‘900”. Secondo appuntamento in programma il giorno 8 marzo. Di scena ci sarà Marino Cogliani, che sarà protagonista di “Classico napoletano e non solo”. Terzo appuntamento il 21 marzo con un volto amatissimo dal pubblico televisivo: Sebastiano Somma che affiancato dalla figlia e da un violinista presenterà il recital – spettacolo “Ricordi”. Quarto appuntamento, con la nuova produzione firmata “Teatronovanata”, il 18 aprile, “Comicissima tragedia” con protagonisti Francesco De Rosa, Stefano Mammato, Raffaele Milite, Daniele Nocerino e Lucia Voccia. Ultimo appuntamento, con data da definire, a maggio, con il Gran Galà che si terrà dello spazio esterno del teatro e che vedrà alternarsi sul palcoscenico, attori, cantanti e ballerini, per una vera e propria serata di festa. Il costo per assistere alle singole rappresentazioni è di euro 10 (abbonamento a tutti e 5 gli appuntamenti euro 30). Ma chi parteciperà alle rappresentazioni, non assisterà solo a dei bellissimi spettacoli, infatti, nel corso dell’intervallo tra il primo e il secondo tempo, a tutti gli spettatori sarà offerto un primo piatto (per il primo spettacolo previste orecchiette con i broccoli) e un dolce realizzate dalle signore della parrocchia. Per info e per l’acquisto dei biglietti si può contattare il numero 3491415724

 

Salerno 21/02/2020

 

L’addetto stampa

 

T