Serata di successo a “Il Segreto di Hera” di Paestum

 

 

Serata di successo a “Il Segreto di Hera” di Paestum

 

Con la “Tombola Scostumata”, l’arrivederci alla stagione 2023

 

Per terminare alla grande le festività iniziate con il Santo Natale e poi il Capodanno ed infine l’Epifania, il giorno dopo quest’ultima festosa giornata, dove in tanti sono stati impegnati ad aprire i doni della Befana, pure l’attore Vincenzo Soriano da qualche mese anche imprenditore, ha voluto regalare ai suoi amici e clienti una serata particolare nel suo locale che dal giugno dello scorso anno accoglie, con successo, tanti amanti delle cose buone. Soriano, ha così organizzato nel suo Drink & Food “Il Segreto di Hera”, a Paestum, in via Magna Grecia 568, vicino al Tempio Periptero dedicato a Hera, sposa di Zeus e nota divinità di Poseidonia, una serata con la partecipazione del noto showman Enzo Calabrese che è stato protagonista dell’evento con la sua “Tombola Napoletana”, la Verace Tombola napoletana con la quale, da anni, con i suoi spettacoli itineranti in tutta Italia, somma i suoi successi a quelli che ottiene in un intero anno con la sua naturale e altamente professionale arte di conduttore di numerose manifestazioni. La serata fra amici, come sperato dal noto attore, ha riscosso l’apprezzamento ed il compiacimento da parte degli intervenuti ed ovviamente ancor più da parte dei vincitori dei premi messi in palio con le cartelle della tombola che con il brio e la verve di Calabrese ha conquistato tutti nel gioco e nella suspense dell’estrazione dei numeri affidata ad un ospite di sala scelto a caso e fatto vestire con gli appositi abiti che lo stesso Calabrese ha portato simili a quelli da lui stesso indossati (parrucca, occhiali, grembiule ed altro). La speciale soirée, è iniziata con l’intrattenimento musicale offerto dalla cantautrice D’Aria, al secolo Maria De Lucia, che ha interpretato vari brani di classiche canzoni napoletane e non, tutti accompagnati dagli scroscianti applausi da parte del pubblico che a termine di ognuno di essi esprimeva il grande apprezzamento per la voce e l’esposizione artistica melodica, armoniosa e dolce. Nel contempo venivano offerte degustazioni di pizzette, bruschette farcite con prodotti dell’eccellenza gastronomica Italiana ed in particolare del Sud unitamente a svariati taglieri ricchi di vari salumi e formaggi, produzioni particolarissime ricercate dallo stesso Soriano per offrire alla propria clientela quanto di più genuino, artigianale, gustoso ed originale possa essere prodotto con passione ed impegno per valorizzare la nostra Italia. Il tutto, sotto il vigile occhio dello chef Franco Marino che cura la scelta dei menù de “Il Segreto di Hera”, e l’abbinamento vino-cibi curato da Alessio Tritto che seleziona e sceglie le importanti e ottime etichette di vini che il locale di Soriano vanta. Di seguito Calabrese, ha dapprima ricordato la storia della nascita della Tombola e sulla base di queste origini ha poi intrapreso l’avvincente estrazione dei numeri per riempire le classiche cartelle in cartoncino offerte una ad ogni intervenuto alla tombolata. Terminata la Tombola per entusiasmare ancor più tutti coloro che avevano quasi raggiunto la meta della conquista del super premio finale, con grande genialità, e per i presenti improvvisazione, il bravo anchorman ha estratto dal panariello di vimini un altro numerino in legno che ha reso felice ancora un vincitore che era distante dalla prima estrazione Tombola di solo un quadratino sulla propria cartella. A termine serata Soriano, sempre presente e partecipe, ha vigilato affinché come vuole il proverbio “Oculus domini saginat equum” (“L’occhio del padrone ingrassa il cavallo”), inteso però oltre che come può essere naturale a controllare il servizio per un proprio prosperare di interessi, anche e soprattutto a soddisfare ogni volontà e desiderio degli ospiti che accoglie nel suo locale, il tutto per migliorare ed ampliare questo suo nuovo impegno lavorativo con accoglienza ed ospitalità massima, cosa che intende unire alla professione di attore. Con un brindisi collettivo degli invitati alla particolare serata, alla quale ha partecipato anche Angelo Coppola, titolare della Caldo Pellet (legna da ardere), si è così chiusa la stagione iniziale di notorietà de “Il Segreto di Hera”, dando un arrivederci alla prossima apertura di fine marzo con la volontà di sempre nuovi successi da parte di Soriano, De Lucia ed il giovane figlio Federico che nonostante abbia solo nove anni si è posto all’attenzione degli ospiti per la grande collaborazione che spontaneamente aspirava dare ad una serata dove il sorriso, la gioia e la felicità hanno fatto da padroni.  

Giuseppe De Girolamo