Storie di Cucina, vino e vigne: “La vera cucina irpina incontra i migliori Taurasi”

COM. STAMPA
 
Storie di Cucina, vino e vigne: “La vera cucina irpina incontra i migliori Taurasi”
Sabato, 12 Settembre, ore 13,00, l’Azienda Agrituristica PRETORIO di Ricciardi Luisa a Montemarano (c.da Chianzano n.9 – AV), uno dei 17 Comuni della DOCG “Taurasi”, ospiterà un’esclusiva degustazione dedicata a piatti tipici dell’antica tradizione irpina ed al prestigioso vino Taurasi, espressione di dieci tra le migliori aziende vitivinicole dell’areale della DOCG irpina: Azienda Agricola Adelina Molettieri; Azienda Agricola Boccella; Cantine Antonio Caggiano; Cantina Colli Di Castelfranci Srl; Azienda Vitivinicola Cortecorbo; Cantine Delite di Coscia Emanuele; Vini Fratelli Follo; Azienda vitivinicola Guerriero Azienda vitivinicola Il Cancelliere Azienda vitivinicola irpina TENUTA Cavalier PEPE.
DOC nel 1970 e DOCG dal 1993, il Taurasi è un pregiato vino rosso ottenuto da vitigno Aglianico, la cui coltivazione è disciplinarmente controllata e garantita tra i comuni di Taurasi, Bonito, Castelfranci, Castelvetere sul Calore, Fontanarosa, Lapio, Luogosano, Mirabella Eclano, Montefalcione, Montemarano, Montemiletto, Paternopoli, Pietradefusi, Sant’Angelo all’Esca, San Mango sul Calore, Torre le Nocelle e Venticano, tutti in provincia di Avellino.
L’evento rientra nel più ampio progetto territoriale dell’Associazione Nazionale di CITTÀ DEL VINO, Presidente dott. Floriano ZAMBON, a cura di Teobaldo ACONE, Ambasciatore del territorio, da decenni impegnato per la promozione e la valorizzazione delle realtà locali, che ha fortemente voluto l’istituzione di un Laboratorio di promozione del territorio vitivinicolo irpino e che è stato presentato a luglio scorso a Montefalcione (AV), Sindaco d.ssa Maria Antonietta Belli. Il Laboratorio è un sistema virtuoso che coinvolge il territorio ed i suoi attori attraverso associazioni, pro loco, amministrazioni pubbliche, aziende, consorzi e si arricchisce dell’esperienza , tra gli altri, del prof. Rossano Pazzagli, docente di storia del territorio e dell’ambiente all’ Università del Molise e promotore del corso di laurea in Enogastronomia e turismo a Termoli e della d.ssa Clelia Cipolletta, Architetto Wine designer.
La degustazione tecnica sarà a cura della FISAR ( Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori) , sez. di Avellino accompagnata dal racconto di vino e vigne degli stessi produttori presenti, durante la serata, anche ai banchi di assaggio insieme ai Sommelier professionisti .
L’Agriturismo PRETORIO , apprezzato per la cucina sana, semplice ed attenta alla qualità dei prodotti, proporrà alcuni piatti tipici irpini anche con show cooking: “Maccaronara”, speciale tipo di pasta di grano duro fatta a mano, simile ad uno spaghettone, ma a sezione quadrangolare, realizzata con un matterello scanalato secondo un’antica ricetta semplice, ma molto saporita, nonchè “ lagane”, altro taglio speciale di pasta fatta a mano, solitamente condita con i ceci. Su ciascun piatto, ogni commensale potrà scegliere l’assaggio di vino Taurasi preferito, sperimentandone l’abbinamento ottimale.
Nel menù, oltre ai due primi, “Maccaronara”e “ Lagane e ceci “, anche secondi di carne, maiale con peperoni e coniglio alla cacciatora, tutto condito con olio extravergine di oliva del Frantoio Oleario Barbieri di Paternopoli, (AV), nonchè degustazione di salumi dell’azienda agricola Biancaniello di Torella dei Lombardi (AV) e assaggi di formaggi di latte crudo vaccino 100% caglio naturale dell’azienda casearia Giovanni Nigro di Montemarano (AV) che, nell’occasione, presenterà una novità davvero particolare!
WINE SHOP Durante l’evento si potranno acquistare direttamente vini e prodotti in degustazione presso i produttori presenti, in vendita ad un prezzo promozionale per l’occasione.
Si precisa che l’evento si svolgerà in linea con la normativa di sicurezza vigente anti covid-19.
Organizzazione:Ass. Naz.Città del Vino– Teobaldo Acone
Comunicazione:PMI Communication.
INFO e PRENOTAZIONE e COSTI
Agriturismo Pretorio, c.da Chianzano n.9, Montemarano AV, 

Alberto De Rogatis