TOSCANA PROMOZIONE TURISTICA E SLOW FOOD TOSCANA SIGLANO UN IMPORTANTE ACCORDO PER VALORIZZARE IL TURISMO ENOGASTRONOMICO.

 

TOSCANA PROMOZIONE TURISTICA E SLOW FOOD TOSCANA SIGLANO UN IMPORTANTE ACCORDO PER
VALORIZZARE IL TURISMO ENOGASTRONOMICO.
Un circuito virtuoso con il progeto Vetrina Toscana per promuovere la proposta turistca agroalimentare,
tutelando biodiversità e paesaggi.
Torino 22.09.22 – Terra Madre Salone del Gusto
A Terra Madre inizia una collaborazione tra Toscana Promozione Turistca e Slow Food Toscana, incentrata
su Vetrina Toscana, per valorizzare la fliera turistca atenta all’enogastronomia, con partcolare riguardo
alla produzione agricola e alla sostenibilità.
Nel 1995 nasceva la prima condota Slow Food della Toscana e nel 2000 Regione e Unioncamere Toscana
crearono Vetrina Toscana, un progeto di fliera che ha messo insieme produtori, boteghe e ristorant.
Due percorsi paralleli che nascono da valori comuni: l’importanza dell’agricoltura, dell’alimentazione,
dell’atenzione alla salvaguardia del territorio, la biodiversità, la stagionalità, il cibo come cultura
identtaria.
Dopo oltre 20 anni quest proget si uniscono, grazie ad un accordo, per costruire una collaborazione
costrutva fnalizzata alla promozione del turismo enogastronomico.
Tra i punt principali dell’accordo: la reciproca collaborazione per favorire l’adesione dei propri aderent ad
entrambi i circuit, nell’osservanza dei rispetvi disciplinari. Un’azione incrociata per raforzare i valori
condivisi basat su sostenibilità, salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosistema. Al centro del protocollo le
buone pratche legate alla tutela del paesaggio toscano, alla salvaguardia delle tradizioni e alla vitalità dei
territori, in coerenza con il manifesto dei valori di Vetrina Toscana.
Inoltre, un impegno comune ad avviare processi di condivisione per afrontare la sfda compettva
dell’oferta turistca regionale. Un’alleanza che si esprimerà anche atraverso iniziatve nuove e congiunte,
in linea con i proget di valorizzazione del turismo enogastronomico già in corso e con la campagna
promozionale di Vetrina Toscana, afdata a Toscana Promozione Turistca in collaborazione con Fondazione
Sistema Toscana.
Il protocollo prevede anche la programmazione di percorsi formatvi per conoscere sempre meglio i
prodot del territorio, insieme alle associazioni di categoria e al progeto “Slow Food Travel” per realizzare
nuovi percorsi in Toscana.
L’accordo, ha sotolineato il diretore di Toscana Promozione Turistca, rientra nell’otca di un’ampia
strategia di promozione del turismo enogastronomico che unisce qualità, sostenibilità e tpicità. Tut
element di un comparto che generano valore aggiunto all’oferta turistca regionale che si traduce
nell’identtà e nell’accoglienza dei territori.
“Un accordo di cui siamo molto soddisfat e un’opportunità che riconosce l’impegno trentennale e il
patrimonio di esperienze di Slow Food a favore di sostenibilità, ambiente e tradizioni legate ad un cibo
buono pulito e giusto – sotolinea Gianrico Fabbri, responsabile di Slow Food Toscana – e siglare l’intesa a