Tra scienza, tecnologia e divertimento, successo per le attività a Città della Scienza dall’8 dicembre all’8 gennaio. Registrati in un mese circa 25mila visitatori.

 

 

COMUNICATO STAMPA

Tra scienza, tecnologia e divertimento, successo per le attività a Città della Scienza dall’8 dicembre all’8 gennaio. Registrati in un mese circa 25mila visitatori.

Grande successo a Città della Scienza per le attività del periodo natalizio, UN MESE DI SCIENZA, GIOCO E FANTASIA, che hanno animato il centro scientifico dall’8 dicembre a quest’ultimo weekend di festività.
Grande anche il successo della FESTA DELLA BEFANA che ha visto, il 6 gennaio, più di 2000 visitatori partecipare ai laboratori, ai science show e alle mostre in programma.

Una ricca offerta di nuove mostre, tra cui quella sul tema dello Spazio e la mostra di fumetti “Bonelli Story”, ha rappresentato un richiamo sia per i cittadini napoletani che per i tanti turisti provenienti sia dal nostro Paese che dall’estero.

Nel mese di attività natalizie, il museo scientifico interattivo è stato visitato da circa 25.000 visitatori, quasi raddoppiando il numero di visitatori del 2019, ultimo anno di riferimento prima della crisi pandemica.
Un chiaro segnale del rilancio della struttura di Bagnoli.

“Siamo molto soddisfatti non solo del dato in sé – ha dichiarato il presidente di Città della Scienza Riccardo Villari – ma soprattutto del fatto che Città della Scienza è entrata pienamente a far parte del circuito dell’offerta culturale e turistica cittadina, con numeri significativi e un’offerta di qualità per un segmento di pubblico, ovvero le famiglie con bambini e ragazzi, che noi riteniamo di grande importanza, proprio perché rappresenta il nostro futuro, un futuro in cui scienza e tecnologia sono sempre più rilevanti”.