Turismo, si amplia la Rete di Destinazione Amalfi Experience Ben 70 operatori del settore hanno aderito alla Carta dell’Accoglienza e dell’Ospitalità di Amalfi per garantire standard di qualità elevati di un turismo sempre più responsabile e sostenibile per i turisti e per i cittadini  

 

image.png

Comunicato Stampa

Turismo, si amplia la Rete di Destinazione Amalfi Experience

Ben 70 operatori del settore hanno aderito alla Carta dell’Accoglienza e dell’Ospitalità di Amalfi per garantire standard di qualità elevati di un turismo sempre più responsabile e sostenibile per i turisti e per i cittadini

 

Si amplia la Rete di Destinazione Amalfi Experience: oltre circa 70 operatori tra strutture alberghiere, extralberghiere e promotori di esperienze hanno aderito alla Carta dell’Accoglienza e dell’Ospitalità di Amalfi, impegnandosi a garantire elevati standard di qualità, autenticità, accoglienza e attenzione all’ospite. Gli aderenti alla Rete sono tenuti a rispettare i requisiti previsti dal Disciplinare della Rete di destinazione Amalfi Experience, approvato con il coinvolgimento del Tavolo di coordinamento turistico, volti a garantire elevati standard di qualità, autenticità e attenzione all’ospite.

La Rete di Destinazione rientra tra gli obiettivi più ambiziosi del “Piano strategico per la riattivazione e il rilancio turistico post covid della Destinazione Amalfi” approvato dall’Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal Sindaco Daniele Milano. Si tratta di un processo in fieri, aperto a nuove adesioni da parte degli operatori del settore, inserito nella progettualità di Amalfi una ‘Boutique Destination’ che si prende cura dell’esperienza dei suoi ospiti e della vita quotidiana dei suoi cittadini.

«Attraverso la Carta dell’Accoglienza e dell’Ospitalità – esordisce Daniele Milano, Sindaco di Amalfi e delegato al Turismo di Anci Campania – le strutture e gli operatori turistici si impegnano a garantire la massima fruibilità per le persone con esigenze speciali (anziani, famiglie con bambini o persone con disabilità) in termini di sicurezza, comfort e autonomia e a minimizzare la produzione di rifiuti, il consumo di energia, gas e acqua attraverso l’utilizzo di sistemi di smaltimento adeguati e la salvaguardia delle nostre risorse naturali, a difesa dell’ambiente e del paesaggio. Promuoviamo, inoltre, la formazione costante – per lo sviluppo di un turismo inclusivo – con il miglioramento delle competenze linguistiche e digitali per la valorizzazione del patrimonio identitario, creando un’offerta diversificata ed innovativa, ma soprattutto unica ed indimenticabile».

L’obiettivo dell’Amministrazione è permettere a tutti gli attori della filiera di sentirsi partecipi del sistema di destinazione, parte attiva di un prodotto turistico globale, in linea con il piano strategico di Amalfi redatto dal prof. Ejarque, nella promozione dell’immagine di ‘Boutique Destination’, con un approccio qualitativo, sostenibile e inclusivo, per creare e promuovere un’offerta multi-prodotto, migliorare l’esperienza dei turisti e il valore della visitor experience, potenziando l’attrattività, l’accoglienza e la sostenibilità della destinazione, favorendo il dialogo e la collaborazione pubblico-privata.

Al momento aderiscono alla Rete di Destinazione 12 alberghi (tre 5 stelle, quattro 4 stelle e quattro 3 stelle), 5 affittacamere, 16 case vacanze,4 B&B, 13 ristoranti di cui tre stelle Michelin, 1 agriturismo, 1 guida turistica, 1 guida ambientale escursionistica, 1 fotografo, 1 wedding planner, 2 attività di trasporto marittimo, 1 stabilimento balneare e 14 provider di esperienze e servizi turistici (cooking class, kayak, parasailing, bike tour, lemon tour, tour in barca privati e/o di gruppo, noleggio barche, gommoni e attrezzature balneari). 

Adeguando la propria attività agli standard previsti dalla Carta dell’Accoglienza e al relativo Disciplinare, gli operatori turistici possono ottenere il marchio di qualificazione turistica Amalfi Experience, un ‘brand awarness’ la cui finalità è guidare il potenziale visitatore nelle scelte di viaggio già nella fase di pianificazione e durante  il soggiorno ad Amalfi.

La Rete di Destinazione Amalfi Experience partecipa, inoltre, alle iniziative promosse dalla DM&MO Visit Amalfi di promozione, comunicazione, innovazione e per lo sviluppo del prodotto e dell’offerta turistica di Amalfi.

Tra i vantaggi anche la visibilità sul portale VisitAmalfi.Info e sui relativi canali Instagram e Facebook, il coinvolgimento nelle fiere di settore, lo sviluppo di contatti B2B, le attività di paid adverting e influencer marketing. Recente la partecipazione del Comune di Amalfi alla fiera Discover Italy 2024 che ha consentito la promozione della destinazione e dell’offerta della Rete di prodotto Amalfi Experience ad oltre 40 buyer internazionali.

 

Amalfi, 14 Maggio 2024