VOLO INAUGURALE DA NAPOLI A CABLANCA DELLA ROYAL AIR MAROC

ROYAL AIR MAROC :VOLO INAUGURALE NAPOLI – CASABLANCA

20170328_17222420170328_172235Detto fatto. Dopo la presentazione, in conferenza stampa presso il Mediterraneo Hotel di Napoli, ecco 20170328_171912l’inaugurazione del volo che collegherà l’Aeroporto di Napoli Capodichino con Casablanca, hub della Compagnia, e sarà operativo con tre frequenze settimanali nelle giornate di : martedì’ – giovedì’ e sabato . Da Casablanca si partirà alle  12.50 con arrivo a Napoli alle ore 16.35, ripartenza per Casablanca alle ore 17.35 ed arrivo alle ore 20.00.

20170328_174702Grazie a questo ottimo operativo, saranno possibili molteplici collegamenti con le città più importanti del Marocco : Marrakech – Agadir – Fez – Fez – Ouarzazarte – Tangeri ed altre località.

L’offerta di lancio è di euro 120, tasse incluse, per voli di andata e ritorno da Napoli a Casablanca con bagaglio di 23 kg in stiva ed un bagaglio di 10 kg in cabina, inclusi nel prezzo. L’attesa tra un volo e l’atro è di cira 90 minuti.

20170328_162339Ad inaugurare il nuovo volo e l’intero programma,  sono intervenuti : Mohammed Maali, General Manager in Italia della Royal Air Maroc, Rossella Baldoni, Responsabile Commerciale del Sud Italia della flotta e Margherita Chiaramonte , Responsabile sviluppo voli dell’Aeroporto di Napoli.

Dall’Italia, inoltre vi sono anche altre possibilità di viaggio verso Rio de Janeiro, San Paolo, Washington e Montreal.

Ottime coincidenze saranno assicurate verso le 30 destinazioni dell’Africa Subsahariana servita dalla Compagnia e tra cui : Dakar – Abidjan – Accra – Lagos – Ougadougou e Sal con tariffe lancio a partire da euro 390, tasse incluse.

La Royal Air Maroc, dopo essersi consolidata come primo vettore per l’Africa Occidentale, dallo scorso anno opera verso l’Africa Orientale servendo l’Aeroporto di Nairobi.

La flotta della Royal air Maroc è somposta da :

1 B757- 400

4 B767  – 300S

4 B767 – 800 per il lungo raggio

30 B737 – 800

6 B737 – 700

4 Embraer 190

1 B737 – 300 cargo per il medio raggio

5 Atr 72 – 600 per il corto raggio.

Un totale di 55 aeromobili di ultima generazione ( età media sette anni ) con tecnologie e sicurezza fattori chiavi.

Chi redige, ha avuto il privilegio, con altri colleghi ed operatori del settore, di inaugurare il volo fino a Marrakech.

Un volo tranquillo, con accoglienza ed assistenza perfetta e con orari precisi.

A Marrakech, per due notti siamo stati ospiti dell’ Hotel Meridien N’fis – Starwood Hotel, accolti da un cocktail di benvenuto e da confortevoli camere.

20170329_132740L’indomani, con la guida dell’ Ufficio del Turismo , signora Bouchra Moudarad e di Abdullà,  abbiamo visitato la Medina, con la sua simbolica piazza “ Jemaa El Fna “  : cartomanti, misteriosi venditori d’acqua, maghi e cantastorie che con campanelli cercano di attirare l’attenzione con inviti in lingua francese. Poi gli incantatori di serpenti che hanno fatto di questo luogo il loro teatro quotidiano, i venditori di frutta e datteri e, purtroppo anche numerosi bambini e adulti che cercano l’elemosina. Uno spettacolo che la piazza offre prima di inoltrarsi nella Medina, riconosciuta dall’Unesco come patrimonio orale  e immateriale dell’umanità : con le sue caratteristiche viuzze e botteghe commerciali.

 Non basta una visita per conoscere a fondo tutte le realtà che offre questo luogo; infatti ci attendono, in un caratteristico ristorante, per il pranzo.

Nel pomeriggio si visitano due strutture alberghiere  poste nella zona moderna di Marrakech : La Sultana Hotel ed il Royal Mansuor, due splendide e caratteristiche strutture dove il cliente è il “ king “ .

La sera la cena di gala al tipico ristorante “ Jad Mahal, il più trendy di Marrakech : con spettacolo di danzatrici e buttafuochi.

Il ritorno è sempre triste, il mal d’Africa ha preso possesso, ritornarci è augurabile.
ALBERTO ALOVISI