XXV PREMIO INTERNAZIONALE FAIR PLAY MENARINI: A PATRIZIO OLIVA IL PREMIO PER LA CATEGORIA “SPORT E VITA” 

 

XXV PREMIO INTERNAZIONALE FAIR PLAY MENARINI:

A PATRIZIO OLIVA IL PREMIO PER LA CATEGORIA “SPORT E VITA” 

 

Napoli, 20 LUGLIO 2021 – Torna in presenza il Premio Internazionale Fair Play – Menarini che quest’anno si svolgerà dal 30 agosto al 1 settembre. Tra i premiati della 25esima edizione spicca il nome di  Patrizio Oliva, amatissimo campione del pugilato  partenopeo che riceverà il premio per la categoria “Sport e Vita”. L’edizione di quest’anno festeggerà i 25 anni della kermesse nata nel 1997 con l’obiettivo di celebrare i grandi valori dello sport. La “tre giorni” di eventi avrà inizio lunedì 30 agosto a Castiglion Fiorentino con una partita di calcio a favore della ricerca; il 31 agosto sarà invece la volta della Cena di Gala, organizzata dal Title Sponsor Menarini a Firenze in piazzale Michelangelo e mercoledì 1° settembre, nella piazza del Municipio di Castiglion Fiorentino, andrà in scena la Cerimonia di premiazione.

Il Gruppo Farmaceutico Menarini da nove anni lega il proprio nome ai valori dell’etica e del fair play promossi dalla manifestazione: “La XXV edizione del Premio Fair Play – Menarini sarà anche l’occasione per celebrare, attraverso i valori dello sport, l’enorme sforzo che operatori sanitari, ricercatori, volontari e tutti coloro che sono impegnati in prima linea stanno compiendo per uscire da questa terribile pandemia – ha dichiarato Ennio TroianoDirettore Global Risorse Umane Menarini – In questo periodo, tanto atteso, di ripartenza ci auguriamo che i valori del fair play, fondati sulla condivisione di principi che rappresentano la vera essenza dello sport, siano il faro che ci guidi nell’affrontare le sfide del futuro”.

Sono numerosi i personaggi che riceveranno l’ambito riconoscimento dedicato al fair play e all’etica sportiva durante la cerimonia di gala a Castiglion Fiorentino: Marco Tardelli e Hans-Peter Mueller – Premio speciale Paolo Rossi, categoria “Modello per i giovani”; Sinisa Mihajlovic – categoria “Sport e salute”; Massimo Bonini – categoria “Fair play”; Pierluigi Collina – categoria “Valori educativi dello sport”; Eleonora Maria Goldoni – categoria “Fair play e solidarietà”; Patrick Stephan Kluivert – categoria “Valori sociali dello sport”; Stefan Edberg – categoria “Carriera nel fair play”; Pierluigi Marzorati – categoria “Una vita per lo sport”; Matteo Marconcini – categoria “Promozione dello sport”; Patrizio Oliva – categoria “Sport e vita”; Katinka Hosszu – categoria “Personaggio mito”; Romano Battisti – categoria “Lo sport oltre lo sport”; Lucia Blini – Premio speciale Franco Lauro, categoria “Narrare le emozioni”; Premio Speciale Fiamme Gialle “Studio  e Sport”